Ciampino, è polemica sull’acqua nelle mense scolastiche

0
976
stefano_bonazzi_gente_libera_ciampino
Stefano Bonazzi, coordinatore di Gente Libera a Ciampino
stefano_bonazzi_gente_libera_ciampino
Stefano Bonazzi, coordinatore di Gente Libera a Ciampino

Non accenna a placarsi la polemica sull’acqua destinata ai bambini nelle mense delle scuole ciampinesi. Dichiara Stefano Bonazzi, Coordinatore di Gente Libera a Ciampino: ‘Ancora nessuna chiarezza sull’acqua che verrà somministrata ai nostri ragazzi. Solo dopo la legittima marcia delle mamme alla volta del Municipio, il Sindaco si è deciso a disporre nuove analisi da effettuare sulle acque delle scuole. Come di consueto l’Amministrazione ha avuto bisogno di una decisa sollecitazione per fare ciò che avrebbe dovuto fare fin dal principio: vigilare sulla salute dei cittadini. In questo caso bambini, addirittura. Così, in attesa di sciogliere tutte le riserve, gli studenti continueranno a bere l’acqua proveniente da bottiglioni da 10 litri. E qui nascono nuovi dubbi sul rispetto delle condizioni igieniche nei numerosi travasi e passaggi del liquido. Ma tant’è, di meglio non si poteva fare. Ovvero questa Amministrazione non è stata in grado di fare. Si potevano infatti utilizzare i mesi estivi per effettuare qualsivoglia analisi in ogni plesso e poi procedere di conseguenza. Ma evidentemente’ – conclude Bonazzi – ‘la salute pubblica, nonostante la legge lo imponga, non rappresenta una delle priorità del nostro Primo cittadino, forse troppo impegnato a destreggiarsi fra notti bianche e rifugiati politici in arrivo. Ma se qualcuno è distratto, le mamme stiano tranquille, noi non lo siamo e attendiamo trepidanti i nuovi risultati”.

Print Friendly, PDF & Email