Come diventare orafo? La formazione dei nuovi orafi tra tradizione e nuove tecnologie

Le competenze richieste per lavorare come orafo. Vademecum su un antico mestiere

0
114

Come diventare orafo? La formazione dei nuovi orafi tra tradizione e nuove tecnologie

L’oreficeria è un arte tanto antica quanto in continua evoluzione. Con l’avanzare della tecnologia sono però sempre più richieste competenze tecniche. Si stanno infatti moltiplicando i corsi di formazione per figure specializzate nella progettazione 3D di prodotti per il settore orafo, buona parte di questi percorsi sembra proprio essere focalizzato sull’utilizzo di strumenti informatici che possano semplificare la realizzazione di nuovi oggetti all’avanguardia. La formazione delle nuove generazioni di orefici si basa anche sulla rappresentazione e animazione dei prodotti che dovranno poi essere realizzati secondo le specifiche richieste dei clienti.

Le competenze richieste per lavorare come orafo

La mansione dell’orafo al giorno d’oggi, chiamato spesso anche orefice, si è evoluta moltissimo includendo le logiche di mercato più moderne. Questo lavoro è riuscito comunque a mantenere quel fascino tipico dei lavori di artigianato che li rende unici. Innegabile però è la sempre crescente richiesta di competenze che vanno ben oltre l’abilità di lavorazione dei prodotti richiesti dal cliente. Oltre ad un ottima manualità che ogni artigiano dovrebbe avere, un orafo deve saper trattare bene anche il materiale di lavoro e sapere quali sono gli strumenti adatti all’utilizzo. A queste nozioni generali, nel mercato del lavoro moderno, si aggiungono diverse hard skills da tenere in considerazione:

  • Conoscenza dei software 3D, come Rhinoceros, per la gioielleria.
  • Conoscenza delle tecniche per l’artigianato orafo.
  • Capacità di utilizzo di incisori.
  • Capacità di incastonare pietre preziose.
  • Capacità di analisi e valutazione di metalli e pietre.
  • Cultura coerente con il mondo del design.

Le competenze richieste ai gioiellieri: non solo attrezzatura tradizionale per orafi

Per gli orefici del futuro quindi non sembra più sufficiente l’utilizzo degli strumenti tradizionali come saldatori laser, con microfiamma o incisori. Il lavoro dei gioiellieri si sta spostando sempre più verso il mondo dell’ingegneria e della progettazione virtuale dei prodotti. Se fino ad oggi le fasi per la realizzazione di un oggetto erano infinite, ora si possono abbreviare i tempi di realizzazione dei propri progetti grazie all’impiego di programmi pensati per ridurre il tempo di ideazione, analisi, scelta dei materiali e definizione delle tempistiche per la produzione. Tutte le più grandi scuole come l’Accademia Orafa italiana o l’Accademia delle Arti Orafe, hanno ormai adottato programmi su misura per le esigenze delle gioiellerie moderne, gli argomenti di studio trattati sono:

  • Tecnologia dei metalli: studio basato sullo studio delle leghe e delle loro proprietà.
  • Elementi di disegno tecnico: proiezioni ortogonali, vista prospettico-assonometrica.
  • Design del gioiello: corso basato principalmente sulla copia di oggetti tridimensionali.
  • Gemmologia: studio delle proprietà delle perle e dei diamanti.
  • Progettazione 3D: utilizzo di Rhinoceros e progettazione base di gioielleria 2D e 3D.
  • Progettazione di prototipi in 3D: convertire un progetto 3D in linguaggio macchina.
  • Taglio delle gemme: gli studenti praticano il taglio di una gemma.
  • Marketing e comunicazione: per avviare un’impresa.
  • Laboratori di Tecniche orafe: tecniche avanzate per la lavorazione manuale di prototipi.

Come si può notare, l’influenza delle nuove tecnologie è ampia e richiede conoscenze ben più larghe della lavoro manuale legato alla tradizione orefice. Tra i tool più utilizzati per ottenere questi risultati ci sono indubbiamente:

  • Rhinoceros: software per la modellazione 3D di superfici.
  • Jewelry CAD Dream: buone per la prototipazzione dei gioielli da mostrare ai clienti.
  • 3Design Jewelry: uno dei software CAD più apprezzati del settore.

Il primo dei tre software si distingue per l’ottimo rapporto qualità-prezzo e per la grande disponibilità con cui si trova sul mercato, molti sono anche i corsi online di Rhinoceros per la progettazione 3D di gioielli. Rhinoceros è probabilmente il preferito dalle gioiellerie di tutta Italia ed è specializzato nella renderizzazione e animazione degli oggetti. Jewelry CAD Dream è invece il preferito da chi vuole uno strumento tutto in uno, in cui trovare funzioni per la creazione di tagli delle immagini, renderizzazione e design. Per quanto riguarda invece i punti a favore di 3Design Jewelry si possono sicuramente individuare l’ottima interfaccia grafica con cui il tool si presenta e la facilità di apprendimento.

In tutti i corsi per gioiellieri più importanti d’Italia vengono infatti presentati ai ragazzi corsi specifici per l’apprendimento delle nuove tecnologie ormai indispensabili per il progresso delle attività. Proprio per questa ragione, gli studenti imparano sempre di più l’utilizzo di software per la progettazione di nuovi gioielli. Se un tempo l’apprendimento di questi mestieri avveniva esclusivamente tramite un percorso di apprendistato presso botteghe, oggi si sono aggiunte delle nuove opzioni di formazione come percorsi di studi universitari. Si tratta di un processo che sta influenzando molto tutte le aziende manifatturiere tra cui la gioielleria e dei beni di lusso.

Carriera e stipendio di un orafo

Tra i motivi che spingono sempre più giovani ad intraprendere questo percorso, oltre al fascino dei lavori artigianali, c’è sicuramente anche l’ottimo compenso lavorativo e le possibilità di fare carriera. Un orafo impiegato in un’azienda di grandi dimensioni può infatti arrivare a guadagnare fino ai 2000 euro al mese, anche se la media è di circa 1700 euro. Chi decide invece di mettersi in proprio con un’impresa, può raggiungere guadagni decisamente più alti. In diversi casi i guadagni vanno dai 100mila euro lordi annuali in su. La differenza sta quindi nella scelta tra orafo industriale o orafo artigiano.

Print Friendly, PDF & Email