Cynthialbalonga (calcio, serie D), Ferri Marini: “Il pari col Porto d’Ascoli? Risultato giusto”

Terzo pareggio nelle ultime quattro partite per la Cynthialbalonga che non riesce a dare uno “scrollone” importante alla sua classifica

0
40

Terzo pareggio nelle ultime quattro partite per la Cynthialbalonga che non riesce a dare uno “scrollone” importante alla sua classifica, ma si mantiene comunque in scia con le prime della classe del girone F. Nel match di ieri sul campo del Porto d’Ascoli, gli azzurri hanno impattato 1-1 recuperando l’iniziale svantaggio. A segnare il gol del pari è stato l’attaccante classe 1990 Daniele Ferri Marini che ha realizzato il suo primo gol stagionale: “Di fronte abbiamo avuto una squadra ben organizzata e molto forte in casa, dove non ha mai perso. Abbiamo rimontato dall’iniziale svantaggio e avuto pure le opportunità per vincere, ma credo che alla fine il pareggio sia un risultato giusto. Il gol? Avevo segnato un rigore al portiere del Porto d’Ascoli già nella passata stagione, quindi evidentemente lui si è ricordato e l’ha respinto. Ma sono tornato sul pallone con grande voglia perché volevo fortemente sbloccarmi: non mi era mai successo di aspettare così tanto per segnare la prima rete, la volevo da tanto e ora spero che inizi per me un altro campionato”. Ferri Marini non sembra preoccupato per la “pareggite” degli azzurri nell’ultimo periodo: “Per vincere i campionati è importante dare continuità, anche perché se non si perde si può lavorare in modo più tranquillo durante la settimana, anche se è chiaro che dobbiamo fare qualcosa in più. Una volta mi capitò di essere in ritardo di dieci punti a febbraio e poi vincemmo il campionato, quindi al momento sono concentrato solo su noi stessi: in questo torneo non c’è una squadra ammazza-campionato, il tempo per risalire c’è”. Ferri Marini parla del rapporto col club e con mister David D’Antoni: “Mi sono spostato qui con la famiglia, loro sono la mia forza. Mio figlio gioca nella Scuola calcio della società che ha mostrato di essere molto ben organizzata e di avere tutte le qualità per fare cose importanti. L’allenatore? Ci ho lavorato per un breve periodo a Monterosi l’anno scorso, con lui c’è un ottimo rapporto e ha una mentalità vincente. Davanti c’è una bella concorrenza, ma è normale per club che puntano al massimo”. La Cynthialbalonga dovrà per forza tornare al successo nel prossimo match casalingo con la Roma City, ultima della classe: “Sono le partite più pericolose, in questo girone c’è sempre un’insidia contro qualunque avversario. Dovremo scendere in campo con la massima concentrazione” conclude Ferri Marini.