Discarica Albano, Nobilio (FdI): “Zingaretti e il PD primi responsabili insieme alla Raggi della riapertura di Roncigliano. Tutti sapevano e nessuno ha fatto niente”

"La riapertura della discarica di Albano non è una sorpresa. È più di un anno che se ne parla e tra pochi giorni diventerà realtà. Non è una sorpresa nemmeno l'assoluta incapacità della Raggi che ha trasformato Roma in una pattumiera a cielo aperto e che con una evidente forzatura ora sfrutta il suo ruolo di Sindaco della città metropolitana per portare la mondezza in provincia".

0
92
nobilio
nobilio

“La riapertura della discarica di Albano non è una sorpresa. È più di un anno che se ne parla e tra pochi giorni diventerà realtà. Non è una sorpresa nemmeno l’assoluta incapacità della Raggi che ha trasformato Roma in una pattumiera a cielo aperto e che con una evidente forzatura ora sfrutta il suo ruolo di Sindaco della città metropolitana per portare la mondezza in provincia.

Quello che sorprende invece è vedere il Sindaco di Albano e il PD scaldarsi tanto sui social e sulla stampa quando il loro partito e il loro capo politico Zingaretti sono i principali responsabili di questo scempio. Sul tavolo regionale i siti di Albano e Rocca secca sono al vaglio da mesi, lo sono a tal punto che l’assessore regionale Valeriani parla in incontri ufficiali di futura compensazione da parte di Roma per quei comuni che oggi si dovranno sacrificare!
Il destino di Albano era già scritto, ma oggi spendiamo 10.000 euro del bilancio comunale per un ricorso che serve a lavare la coscienza del Sindaco Borelli con i cittadini. Ci chiediamo però dove fosse quando in regione si prendevano queste decisioni, in che modo abbia fatto sentire la sua voce. Perché le ipotesi sono due: o è complice o non conta niente ed entrambe per Albano non sono buone notizie”. Lo dichiara Federica Nobilio, Consigliere comunale FdI Albano
Print Friendly, PDF & Email