Elezioni Città Metropolitana di Roma risultati e commenti in tempo reale

Tutti i risultati ed i commenti in tempo reale sui risultati delle elezioni per il rinnovo del Consiglio della Città Metropolitana di Roma

0
1273
aula
Aula Palazzo Valentini

Alla chiusura dei seggi per le elezioni del Consiglio della Città metropolitana di Roma Capitale hanno votato  l’ 88.08% degli aventi diritto e con una percentuale complessiva ponderata del 96.38%. Le operazioni di voto per eleggere i 24 Consiglieri Metropolitani si sono svolte regolarmente nella sede di Palazzo Valentini, e lo spoglio delle schede è iniziato questa mattina dalle ore 8:00.

Di seguito i risultati ed i commenti in tempo reale.

Alla lista unitaria del centrosinistra, Le Città della Metropoli, al cui interno sono confluiti anche i candidati di Italia Viva, Azione ed alcune forze civiche, ha ottenuto 14 seggi.

Di seguito l’elenco dei risultati dei candidati in ordine di preferenza:

1 – Daniele Parrucci 4820 (PD)

2 – Damiano Pucci 4593 (IV)

3 – Esterino Montino 4100 (Pd)

4 – Cristina Micchetelli 3786 (Pd)

5 – Tiziana Biolghini 3672

6 – Rocco Ferraro 3672

7 – Alessia Pieretti 3274 (Azione)

8 – Federico Ascani 3153 (Pd)

9 – Mariano Angelucci 2906

10 – Pierluigi Sanna 2735 (Pd)

11 – Manuela Chioccia 2409 (pd)

12 – Alessio Pascucci 2397

13 – Roberto Eufemia 2307

14 – Sandro Runieri 2173 (Pd)

15 – Nicola Marini 2025

16 – Federica Lavalle 1948

17 – Nicoletta Irato 1694

18 – Marta Elisa Bevilacqua 1455

19 – Stefano Mengozzi 1447

20 – Valeria De Filippis 122

21 -Barbara Bonanni 78

22 – Carla Fermariello 0

23 – Francesca Morelli 0

24 – Benedetta Siniscalchi 0

8 SEGGI AL CENTRODESTRA:

Territorio e Partecipazione, la lista unitaria del centrodestra ha ottenuto 8 seggi, di cui 5 assegnati a candidati espressione di Fratelli d’Italia: Andrea Volpi, Vice Sindaco e Consigliere di Lanuvio, capogruppo uscente del partito di Giorgia Meloni a Palazzo Valentini, Micol Grasselli di Fonte Nuova, anche lei consigliera uscente, e le nuove entrate rappresentate da Alessandro Palombi, Sindaco di Palombara Sabina, Stefano Cacciotti Primo Cittadino di Carpineto Romano e Massimo Ferrarini, capogruppo tricolore ad Albano Laziale.

Tre seggi si sono aggiudicati i candidati della Lega, rispettivamente nelle figure di Vito Presicce di Anzio, Antonio Giammusso e Angelo Pizzigallo, Sindaco di Anguillara Sabazia.

La lista completa in ordine di preferenze:

1 – Andrea Volpi 3594 (FDI)

2 – Vito Presicce 2935 (Lega)

3 – Micol Grasselli 2824 (FdI)

4- Alessandro Palombi 2604 (FdI)

5 -Antonio Giammusso 2671 (Lega)

6 – Massimo Ferrarini 2360 (FdI)

7 – Angelo Pizzigallo 2354 (Lega)

8 – Stefano Cacciotti 2342 (FdI)

9 – Giancarlo Frascarelli 2234 (FI)

10 – Davide Gatti 1989 (FdI)

11 – Marco Di Stefano 1760 (Udc)

12 -Flavio Vasoli 1273

13 – Antonio Proietti 743

14 . Gian Maria Spurio 648

15 – Agnese Mastrofrancesco 321

16 -Massimiliano Marigliani 295

17 -Anna Maria Tarantino 78

18 – Simona Lucci 42

19 – Fabiola Malpicci 20

20 -Alessandra Nicolai 4

21 – Roberta Cafà 0

22 – Angela Mattoni 0

23 – Francesca Sirotti 0

24 – Sara Spoletini 0

Alla consultazione ha partecipato anche una terza lista, facente riferimento al Movimento Cinque Stelle, che ha ottenuto 2 seggi, tra cui uno è andato al consigliere capitolino Paolo Ferrara.

I dati sono in aggiornamento e potrebbero essere passibili di lievi modifiche nei termini delle preferenze ponderate dei singoli candidati.

SILVESTRONI (FDI): ”UN RISULTATO ECCEZIONALE, GRAZIE A TUTTI CANDIDATI, ELETTI E NON ELETTI”

“Desidero complimentarmi con tutti i candidati, eletti e non eletti, che hanno rappresentato Fratelli d’Italia alle elezioni del consiglio della città metropolitana di Roma Capitale. Sono tutti amministratori locali dei comuni della nostra provincia, che lavorano ogni giorno per le istanze dei territori, e che hanno fornito un contributo importante per l’ottimo risultato della nostra lista. A loro, come Presidente di Fdi della provincia di Roma, ribadisco la mia riconoscenza per il grande impegno profuso. Lo dichiara il deputato Marco Silvestroni, presidente di Fdi della provincia di Roma, che aggiunge:

“Colgo l’occasione per rivolgere i miei complimenti agli eletti Volpi, Grasselli, Palombi, Ferrarini, Cacciotti, e a tutti i candidati di FDI: Frascarelli, Gatti, Vasoli, Malpicci, Mattoni e  Nicolai, che si sono impegnati al massimo e ottenuto risultati  egregi, che evidenziano l’ottimo lavoro che svolgono  sul  territorio”. Ha concluso Silvestroni.

ANDREA VOLPI IL PIU VOTATO DEL CENTRODESTRA:

“Sono estremamente soddisfatto del risultato ottenuto” – ha dichiarato Volpi. “Essere eletto per la terza volta consecutiva mi rende molto orgoglioso e allo stesso tempo mi investe di una grande responsabilità: quella di continuare a lavorare per il mio territorio in maniera precisa e puntuale come ho fatto in questi anni. Questa elezione – prosegue – è frutto di un lavoro coordinato partito da lontano che ha portato a costruire una rete di amministratori locali in grado di confrontarsi sulle problematiche dei propri territori e fare squadra per provare ad accogliere la maggior parte delle istanze dei cittadini. A tutti i consiglieri comunali che mi hanno scelto per essere il loro punto di riferimento – conclude Volpi – va il mio ringraziamento e la promessa che continueremo a lavorare in sinergia per il bene dei nostri comuni e di tutto il territorio della provincia di Roma”.

L’ENTUSIASMO DI ITALIA VIVA PER L’ELEZIONE DI DAMIANO PUCCI:

Grande soddisfazione trapela dai vertici di Italia Viva, che aveva espresso un suo candidato, Damiano Pucci, Presidente del Consiglio Comunale di Rocca Priora, all’interno della lista di centrosinistra, promossa tra gli altri dal Partito Democratico, risultata la più votata tra i Sindaci ed i Consiglieri dei 121 Comuni chiamati al voto.

“Grande soddisfazione per il risultato conseguito da Damiano Pucci, secondo degli eletti al voto per il Consiglio della Città metropolitana di Roma e il più votato nella lista dai consiglieri comunali della provincia, con ben novanta amministratori che lo hanno sostenuto. Quello di Pucci è un successo straordinario per un partito nato da poco, ma che ha dimostrato compattezza tra gli eletti di Roma e quelli di tutta la Provincia. Una forza politica, quella di Italia Viva, che è stata in grado di dialogare con tantissime forze civiche, ben oltre i propri iscritti, in tutta la Provincia. Siamo sicuri che Pucci, ex sindaco e oggi Presidente del Consiglio comunale di Rocca Priora, da amministratore competente qual è, saprà dare un contributo importantissimo alla Città metropolitana di Roma, che in questa fase tornerà centrale anche nella gestione delle risorse del Pnrr. Allo stesso modo siamo certi  che da conoscitore attento e scrupoloso della Provincia, Pucci saprà essere un interlocutore per tantissimi amministratori e lavorare alla costruzione di un rapporto positivo tra la Provincia e la Città di Roma di cui c’è assoluto bisogno e che in questi anni è stato troppo conflittuale. Un ringraziamento sentito va a tutti i nostri amministratori, a partire dai consiglieri comunali di Roma, Casini e Leoncini e a tutti quelli che hanno lavorato in modo unitario per permettere alla nostra comunità di radicarsi ancora di più sul territorio”. Lo dichiarano, in una nota, i coordinatori regionali di Italia Viva Luciano Nobili e Marietta Tidei.

Sulla stessa linea si esprimono il coordinatore di IV per la Città di Roma Marco Cappa, unitamente a Luca Andreassi ed ileana Piazzoni, Cordinatori della Provincia: “Novanta amministratori locali tra Roma e Provincia hanno scelto Damiano Pucci come loro rappresentante nel nuovo Consiglio metropolitano di Roma Capitale. Uno straordinario risultato che ha consentito a Pucci di essere eletto come secondo nella lista Città delle Metropoli e il più votato nel territorio della provincia. Una importantissima prova di maturità per Italia Viva di Roma e della Provincia di Roma, che hanno saputo trovare una sintesi nella figura di Pucci, che ha saputo coagulare attorno a sé il consenso di tutti i nostri amministratori e quello di tanti altri esponenti civici, da quello dei due consiglieri romani Valerio Casini e Francesca Leoncini ai rappresentanti dei comuni più piccoli. Esprimiamo soddisfazione anche per il risultato complessivo della lista di centrosinistra Le città delle metropoli, con cui ora saremo al lavoro per la costruzione di una nuova fase della Città metropolitana di Roma, che siamo certi saprà fondarsi su un equilibrio più avanzato e funzionale tra la città di Roma e la sua Provincia.  Il nostro ringraziamento e i nostri complimenti vanno innanzitutto a Pucci, da oggi rappresentante di tutti noi in Città Metropolitana, e a tutti i nostri amministratori locali, che tutti insieme costituiscono una squadra forte e competente capace di fare la differenza nella cura della qualità della vita dei cittadini del nostro territorio”. Lo dichiarano, in una nota congiunta, il coordinatore di Iv Roma Marco Cappa e Luca Andreassi e Ileana Piazzoni, coordinatori IV per la Provincia di Roma.

Città Metropolitana, Sammarco (Lega) “ Da Centrodestra compatto risultati eclatanti, buon lavoro a Pizzigallo ”

“Sono contento dell’elezione di Angelo Pizzigallo al consiglio della città metropolitana di Roma, e per l’ampia fiducia che ha riscosso tra gli amministratori della provincia. Questo voto rappresenta al meglio quali siano i risultati che il centrodestra coeso è in grado di raggiungere. E per quanto il voto di Roma abbia numericamente un peso maggiore, l’eclatante risultato della provincia rappresenta al meglio quell’esigenza di cambiamento di cui i territori hanno bisogno. Ad Angelo le mie più sincere congratulazioni”

E’ quanto dichiara il dirigente regionale della Lega, Gianni Sammarco

Città Metropolitana, Cangemi – Cartaginese (Lega) “Congratulazioni a Pizzigallo, sua elezione risultato straordinario”

“Le nostre congratulazioni ad Angelo Pizzigallo, eletto al consiglio della città metropolitana di Roma. Un risultato straordinario che si è concretizzato grazie alla decisione di 66 amministratori di accordargli la propria fiducia, e il cui rilievo è ancora maggiore poichè non ha ricevuto preferenze dagli eletti di Roma, il cui voto proporzionalmente è il più pesante tra quelli delle altre città di provincia. La sua elezione non solo aumenta i rappresentanti della Lega nel consiglio, ma rappresenta la compattezza della provincia nell’affidarsi alla sua competenza e preparazione. A Pizzigallo i nostri migliori auguri di buon lavoro per questo nuovo incarico”

Lo dichiarano il vicepresidente del Consiglio regionale del Lazio, Giuseppe Emanuele Cangemi, e la consigliere Lega, Laura Cartaginese.

ROMA. CITTÀ METROPOLITANA, BONAFONI (CIVICA ZINGARETTI): CONGRATULAZIONI A TIZIANA BIOLGHINI

“Esprimo grande soddisfazione per l’elezione a consigliera provinciale per la Città metropolitana di Roma Capitale di Tiziana Biolghini, a cui vanno le mie congratulazioni e gli auguri di buon lavoro. Un risultato importante che arriva a due mesi dall’elezione di Tiziana in Campidoglio come consigliera comunale e premia le sue competenze tecniche e amministrative, oltre all’impegno politico con la lista civica Roma Futura, che, col tassello provinciale, arricchisce il lavoro portato avanti in Consiglio del capogruppo Giovanni Caudo. Congratulazioni e auguri di buon lavoro poi anche al sindaco di Cerveteri Alessio Pascucci, che, sono convinta, continuerà a portare il valore aggiunto delle sue capacità di giovane amministratore attento al territorio nel Consiglio della Città metropolitana di Roma Capitale”. Così in una nota la capogruppo della Lista Civica Zingaretti al Consiglio regionale del Lazio Marta Bonafoni.

Città Metropolitana, Durigon (Lega) “Grande risultato della Lega”

“Più di 200 amministratori locali hanno scelto la Lega alle elezioni del Consiglio Metropolitano di Roma a conferma del grande radicamento territoriale del nostro partito. Li ringrazio di cuore. Così come ringrazio tutti coloro che si sono candidati con noi. Considerando le elezioni nelle altre province del Lazio sono oltre 800 gli amministratori che hanno sposato il nostro progetto portando a 12 il numero degli eletti. Più che raddoppiato quindi il numero dei consiglieri metropolitani. Ai neo eletti nella ex Provincia di Roma  Vito Presicce , Antonio Giammusso e Angelo Pizzigallo auguro invece un buon lavoro. Sono certo che sapranno rappresentare al meglio un ente territoriale importante che ha, tra le sue finalità, la cura dello sviluppo strategico del territorio metropolitano; la promozione e la gestione integrata dei servizi, delle infrastrutture e delle reti di comunicazione di interesse della città metropolitana”.

E’ quanto dichiara il coordinatore regionale della Lega nel Lazio,  Claudio Durigon

Elezioni Città Metropolitana di Roma, Bruognolo (Lega): Auguri ai neo consiglieri Presicce, Giammusso e Pizzigallo

“Tanti auguri di buon lavoro a Vito Presicce , Antonio Giammusso e Angelo Pizzigallo che rappresenteranno la Lega nel Consiglio Metropolitano di Roma. Un ringraziamento di cuore va a tutti gli amministratori che si sono candidati e a quelli, oltre duecento, che hanno scelto la Lega e la Lista ” Territorio e Partecipazione” a conferma del grande lavoro fatto sui territori.Sono certo che Presicce, Giammusso e Pizzigallo sapranno farsi carico dei  bisogni e delle istanze dei Comuni e dei cittadini della Provincia di Roma.Così, in una nota, Tony Bruognolo, segretario politico Lega Roma Sud.

ELEZIONI CITTA’ METROPOLITANA RIGHINI (FDI): PER IL CENTRODESTRA STRAORDINARIO RISULTATO POLITICO

“Otto seggi al Centrodestra, un risultato straordinario dal punto di vista politico, ottenuto con il solo voto di nove consiglieri comunali romani che come è noto pesano molto. E’ motivo di forte soddisfazione constatare che, leggendo questo risultato “depurandolo” degli oltre quaranta seggi conseguiti da Centrosinistra e M5Stelle su Roma, emerge il dato che il Centrodestra è maggioranza in Provincia. Di questo successo ringrazio il segretario provinciale di Fdi Marco Silvestroni che ha curato la composizione della Lista. Nel formulare agli eletti il mio sentito in bocca al lupo, sottolineo l’affermazione dei candidati di Fdi, che sono ben cinque sugli otto entrati in Consiglio. Desidero citare Alessandro Palombi sindaco di Palombara, eletto senza nessun voto romano, gli amici Micol Grasselli, la cui riconferma attesta l’ottimo lavoro svolto e Massimo Ferrarini che entra nell’Assemblea Metropolitana forte della decennale esperienza come consigliere comunale di Albano. Un augurio anche ad Andrea Volpi e Stefano Cacciotti per un proficuo lavoro di radicamento di Fdi nel territorio della Città Metropolitana”. Così in un comunicato Giancarlo Righini consigliere regionale del Lazio di Fratelli d’Italia.

Città Metropolitana, Assotutela: “Votazioni alla provincia e le scuole stanno a guardare”

“Nel più totale silenzio e in una ingiustificabile indifferenza, si sono svolte in questo fine settimana, le elezioni provinciali che hanno riguardato numerose città italiane. Elezioni di secondo grado, si chiamano perché non sono i cittadini a votare i propri rappresentanti ma i politici si votano da soli, uno con l’altro”. Lo dichiara il presidente di AssoTutela Michel Maritato che attacca: “La riforma di Graziano Delrio ha minato fortemente questo ente, che in realtà non aveva molte competenze. Di fatto, invece di migliorare le cose tutto è peggiorato perché per la cosiddetta città metropolitana, nome sostitutivo della provincia, si continua a spendere un miliardo l’anno senza capire bene a cosa serva, stretta tra le Regioni che hanno sempre più poteri, e i comuni, con sempre più competenze”. Il presidente avanza un sospetto: “Non vorremmo che dietro a tanto ritrovato protagonismo si nasconda una smania comune a molte entità politiche negli ultimi tempi. Una smania che si nasconde dietro a un acronimo: Pnrr e le risorse che l’Europa si appresta a distribuire. Un consiglio ci sentiamo di darlo – sostiene Maritato – considerato che le città metropolitane hanno competenza su tutti gli istituti scolastici superiori, bisognosi come non mai di manutenzione e ristrutturazioni, chiediamo che i nuovi presidenti provinciali eletti presentino un piano programmatico per il recupero di tutti gli edifici degli istituti di istruzione, che oggi si presentano in condizioni disastrose”, chiosa il presidente.