Energia, il 28 aprile Ripensiamo Ambiente fa tappa all’impianto BioEnerys di Anzio

Iniziativa rivolta agli studenti promossa dall'Associazione Ripensiamo Roma, presieduta da Donato Bonanno

0
315
anzio
anzio

Venerdì 28 aprile ripartirà l’iniziativa ‘Ripensiamo Ambiente’, promossa dalla associazione Ripensiamo Roma. Un progetto formativo tra gli impianti di gestione dei rifiuti e delle energie presenti in Italia, rivolto ai giovani, per una diversa cultura ambientale. La prossima tappa si svolgerà ad Anzio nell’impianto di biodigestione gestito da BioEnerys (controllata da SNAM) e saranno coinvolti gli studenti dell’Istituto Tecnico Nautico Giovanni Caboto di Gaeta (Lt) e i componenti di Lila (Laboratorio Idee Lavoratori per l’Ambiente). I ragazzi, circa quaranta, avranno l’opportunità di conoscere da vicino questa tecnologia fondamentale per l’autosufficienza energetica e pienamente rispondente ai principi di economia circolare. Inoltre, gli studenti si confronteranno con il management dell’impianto per condividere e analizzare le performances ambientali, economiche e sociali della tecnologia stessa.

“Desidero ringraziare di cuore tutto lo staff e la responsabile Ambiente di Ripensiamo Roma Paola Muraro per aver lavorato alla organizzazione di questo evento”, ha detto il presidente della associazione Ripensiamo Roma, Donato Bonanni.