Frascati Scherma, la festa dopo i mondiali di Porec

0
927
I ragazzi del Frascati Scherma
Mancini, Prearo, RIccardi e Nemeth alla festa dopo i mondiali giovanili di Porec.

Il Frascati Scherma ha celebrato i suoi giovani campioni. Ieri (martedì 23 Aprile), in una festa presso la palestra “Simoncelli”, i massimi vertici del club tuscolano hanno festeggiato i ragazzi che hanno partecipato al recente mondiale Cadetti e Giovani di Porec (Croazia). «Una spedizione estremamente soddisfacente – dice il presidente Paolo Molinari che poi entra nel dettaglio -. Camilla Mancini nel fioretto ha sottolineato con un doppio oro (sia individuale che a squadre, ndr) la sua strepitosa stagione nella categoria Giovani che l’ha portata ad essere convocata anche nella Nazionale maggiore per la prossima prova di Coppa del Mondo di fioretto. Alessandro Riccardi, sempre tra i Giovani ma nella sciabola, è stato protagonista nella gara a squadre tanto da conquistare un posto da titolare dalla semifinale e guadagnare assieme ai suoi compagni un ottimo argento. Flaminia Prearo, nella sciabola Cadetti, avrebbe meritato la medaglia e per una sola stoccata è stata estromessa dai giochi nei quarti di finale. Significativa anche la presenza, nel fioretto Giovani, dell’ungherese Gabor Nemeth che si allena ed è tesserato da qualche mese con il Frascati Scherma e che con la sua nazionale ha ottenuto l’ottavo posto a squadre».

Nello scorso week-end, intanto, ottima prestazione per il neo frascatano Guillerme Toldo, di nazionalità brasiliana, che alla sua prima uscita con i colori del Frascati è subito salito sul gradino più alto del podio della prova di Coppa Italia regionale di fioretto. Podio anche per Bruno Scardini (buon terzo) e sesto posto per Alessandro Gridelli. Nel fioretto femminile sesta Ludovica Capasa, stesso risultato nella sciabola maschile per Fabio Valerio Buonomo, mentre Flavio Mancini ha chiuso settimo. Ottime notizie anche dagli atleti esordienti che hanno partecipato al Trofeo Primavera. Vittorie nella sciabola femminile per Giulia Nobiloni e in quella maschile per Leonardo Tocci, secondi posti per Martina Conti nel fioretto femminile e per Gian Marco Gridelli in quello maschile.

Print Friendly, PDF & Email