Free Library a Monte Porzio Catone

 A settembre una seconda Free Library verrà installata a Parco Gramsci e una terza verrà posizionata in piazza Borghese

0
183

 

Si chiamano “Free Library” e sono delle casette di libri disseminate sul territorio comunale per dare a tutti l’opportunità di leggere. L’iniziativa è del Comune di Monte Porzio Catone che si è aggiudicato un bando nazionale con il Cepell, Centro per la lettura del Ministero della Cultura.

 

“È una delle buone pratiche dei Comuni soci del Gal perchè incoraggia il turismo culturale e riqualifica aree di interesse pubblico – dice il consigliere del Gal Castelli Romani e Monti Prenestini Stefano Asaro. Una biblioteca itinerante all’aperto attorno a cui creare occasioni di dibattito, incontri con l’autore e momenti spontanei di aggregazione per stimolare i nostri giovani e tutti gli appassionati della lettura”.

 

“Un risultato che parte da lontano e che ci ha portato ad aderire al bando nazionale con il nostro progetto “Giralibro” – dice il sindaco di Monte Prozio Catone Massimo Pulcini. Abbiamo avuto l’orgoglio di raggiungere la sesta posizione su 128 comuni italiani aderenti A raggiungere il finanziamento sono stati solo i primi sette comuni in graduatoria. Così iniziamo ad impreziosire Monte Porzio Catone con queste casette dei libri che sono a disposizione di tutti. La prima è stata istallata in piazzale don Milani”, conclude Pulcini.

 

A settembre una seconda Free Library verrà installata a Parco Gramsci e una terza verrà posizionata in piazza Borghese in occasione delle Festività del patrono.

 

Un’idea originale replicabile in tutto il territorio anche con l’accesso a piccoli fondi.