Gioc Cocciano, obiettivo quinto posto per i ragazzi di Giovannelli

0
931
tiziano_giovannelli
Tiziano Giovannelli, mister seconda categoria Gioc Cocciano Frascati
tiziano_giovannelli
Tiziano Giovannelli, mister seconda categoria Gioc Cocciano Frascati

SPORT – Dopo aver sgambettato il Real Rocca di Papa attuale secondo della classe (battuto al ritorno 2-1 dopo la vittoria per 1-0 fuori casa del girone d’andata), la Seconda categoria della Gioc Cocciano Frascati si è fatta sorprendere sul difficile campo dello Sporting Torbellamonaca. «Abbiamo perso 2-1 – racconta mister Tiziano Giovannelli – al termine di una partita certamente non bellissima. Sapevamo di dover incontrare alcune difficoltà ambientali e infatti così è stato Il primo tempo non lo abbiamo giocato nemmeno male, andando in vantaggio con un gol di Romei, ma nella ripresa forse siamo rientrati in campo troppo intimoriti e il Torbellamonaca ha ribaltato il risultato. Nel corso della gara, poi, sono capitati due brutti infortuni allo stesso Romei (forte scontro col portiere locale che ha richiesto anche l’intervento dell’autoambulanza per gli accertamenti del caso, ndr) e di Blasi (taglio al sopracciglio, due punti di sutura per lui, ndr), anche se per domenica prossima credo di riaverli a disposizione, come anche Bono che è sempre alle prese con problemi al ginocchio». La Gioc Cocciano ospiterà il Dacica. «Sarà un’altra partita con una squadra molto ruvida – sottolinea Giovannelli -, anche se la Dacica ha pure giocatori di buona qualità e due attaccanti molto forti. Giocheremo domenica pomeriggio alle 14,30 all’Otto Settembre e questo sarà un fattore in più al quale adattarsi. Il vecchio “Mamilio” o “Amedeo Amadei” non è al momento utilizzabile e indubbiamente il cambio di campo porta qualche problema organizzativo per gli allenamenti e tecnico per le partite».  L’obiettivo di questo finale di stagione del tecnico, alla prima esperienza su una panchina di una squadra “maggiore”, è tenersi stretto l’attuale quinto posto. «Siamo lontani dalle prime quattro e dovremo provare a conservare l’attuale posizione di classifica – rimarca Giovannelli -. Concludere al quinto posto sarebbe un buon risultato viste anche le sofferenze di classifica delle scorse stagioni».

Print Friendly, PDF & Email