Gli U-mani di Marco Capolongo ad Albano Laziale

La mostra di Marco Capolongo potrà essere visitata fino al 26 Giugno presso il Museo Diocesano di Albano Laziale

0
567
larosacapolongomusicisti
Foto di Luciano Sciurba

Fino al 26 giugno sarà possibile visitare la mostra U-MANI di Marco Capolongo presso il Museo diocesano di Albano.

L’esposizione, curata dalla storica dell’arte Elisabetta La Rosa, è stata fortemente voluta dall’artista per raccontare il proprio universo interiore, perdendosi fra forme astratta e colori surreali sarà possibile scrivere e riscrivere il percorso introspettivo del singolo individuo.

U-MANI parte, quindi, dalle origini dell’uomo, dalla creazione divina e biologica, sono le radici della storia dell’umanità a plasmare l’essenza introspettiva del proprio Io. I cinque sensi diventano l’occasione per riflettere circa la coesistenza fra la percezione sensoriale esterna e come questa si riversi nella valenza della percezione interiore. Ognuno di noi vive e sente la vita in un modo differente, ed è proprio questa divergenza a rendere unico il sentiero vitale della nostra esistenza, da qui si anima la narrazione di Marco Capolongo.