Grottaferrata, consiglio approva la mozione di #FareRete sulla via latina

Anche dal dibattito consiliare di ieri non possiamo non rilevare una totale distanza, su questo punto nevralgico, tra noi e la maggioranza sempre allergica ad affrontare con lungimiranza il problema". Lo dichiara #FareRete.

0
159
garavini_pavani_di_bernardo_farerete
Garavini, Pavani e Di Bernardo di #FareRete
Il consiglio comunale approva la mozione di #FareRete sulla via Latina
“Nel consiglio comunale di ieri (martedì 25 maggio ndr) la nostra mozione sulla Via Latina, proposta congiuntamente con gli amici del Movimento 5 Stelle, è stata approvata all’unanimità dopo un emendamento presentato dai proponenti in sinergia con La città al governo.
A queste forze politiche di minoranza va il nostro ringraziamento per la collaborazione su un tema di interesse generale molto sentito nella nostra comunità di Grottaferrata. Ringraziamo anche il Comitato per la Via Latina.
Il provvedimento approvato impegna il Sindaco e la Giunta a “chiedere al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo quali iniziative stia predisponendo a seguito del rinvenimento del tratto della via Latina nel Comune di Grottaferrata al fine del procedimento di dichiarazione dell’interesse archeologico e culturale di cui agli Artt. 10-14 del D.lgs 42/2004”.
Tutto ciò al fine di rendere l’area oggetto di specifiche disposizioni di tutela oltre i vincoli già esistenti in accordo alle normative vigenti in materia.
L’attenzione su queste tematiche anima da sempre #FareRete. Si pensi all’incontro pubblico promosso lo scorso anno sulla #CartaArcheologica da cui è scaturita la delibera di consiglio comunale n. 9 del 4.6.2020 con cui questo comune ha espresso la volontà di avvalersi della Carta Archeologica del Dott. #FrancoArietti quale utile ausilio ai fini della pianificazione urbanistica. Si pensi anche al webinar di alcuni mesi fa realizzato in collaborazione con il #Movimento5stelle sul recente ritrovamento di un tratto della Via Latina nell’area del #Tuscolo da cui è scaturita la nostra proposta approvata ieri.
Apprendiamo con piacere le dichiarazioni del Sindaco relative alla proposta di un museo civico virtuale e di dare vita al “Parco della via Latina” (che poi sarebbe una parte del #ParcodeiCastelliRomani denominata diversamente). Ci auguriamo che non siano le solite “supercazzole” da campagna elettorale da interpretare forse alla stregua di “proiezioni oniriche” più virtuali che reali. Grottaferrata ha bisogno di concretezza e semplicità e questi atteggiamenti da campagna elettorale su temi di interesse generale lasciano molto perplessi.
Tuttavia, non possiamo non riconoscere che anche la nostra azione di proposta costruttiva e di pungolo, come forza di minoranza, nei confronti di questa maggioranza, politicamente inconcludente, stiano dando buoni frutti a beneficio del paese.
Restiamo convinti del fatto che l’urgenza a Grottaferrata sia la valorizzazione dei beni naturali, archeologici ed artistici in termini di promozione turistica e culturale, ma soprattutto perseguendo strategie e azioni concrete volte, sul piano urbanistico, a tutelare il territorio contenendo così il consumo di suolo che purtroppo da decenni sta depredando la nostra comunità. Anche dal dibattito consiliare di ieri non possiamo non rilevare una totale distanza, su questo punto nevralgico, tra noi e la maggioranza sempre allergica ad affrontare con lungimiranza il problema”. Lo dichiara #FareRete.
Print Friendly, PDF & Email