Grottaferrata – PNRR, Ex Bazzica: al via i lavori di riqualificazione

Diverrà “Casa della Solidarietà Enrica Fulgenzi”

0
92

L’Ex Bazzica, storico ristorante confiscato alla criminalità e da lunghi anni preda di abbandono e degrado, si trasformerà, nei prossimi mesi, in ‘Casa della Solidarietà’, una struttura ricettiva improntata sul tema del Dopo di Noi e sull’inclusione delle persone con disabilità.

Dedicata alla memoria di Enrica Fulgenzi, nostra concittadina scomparsa nel 2017, impegnata nel sociale, fondatrice della Corale Polifonica e dell’Associazione Alchimia e Consigliera Comunale dal 1979 al 1988, la Casa verrà inaugurata al termine dei lavori con un nuovo evento pubblico, che coinciderà con la cerimonia di intitolazione.

Questa mattina l’avvio ufficiale dei lavori, possibili grazie a circa un milione di euro di fondi PNRR. Presenti il Sindaco Mirko Di Bernardo e l’Amministrazione comunale, che hanno illustrato ai cittadini presenti le fasi del progetto.

“Stiamo riqualificando, uno ad uno, tutti i luoghi dell’abbandono di Grottaferrata – dichiara il Sindaco Di Bernardo –. L’Ex Bazzica diverrà un simbolo di rinascita e di inclusione. Un esempio virtuoso del valore pubblico generato dalla cooperazione tra istituzioni e associazioni di volontariato, verso l’inserimento e la tutela delle persone con disabilità, che al suo interno potranno realizzarsi e mettere le basi per un futuro sereno. I beni inutilizzati e in stato di degrado sono una macchia per la nostra città, che stiamo cancellando grazie a un lavoro corale di tutta l’Amministrazione, restituendo alla cittadinanza nuovi spazi e servizi. Ringrazio il Vicesindaco con delega al PNRR Giovanni Guerisoli, l’Assessore alle Politiche Sociali Francesca Maria Passini, gli uffici comunale e i cittadini presenti questa mattina”.

“Dopo la demolizione dell’Ex Mercato Coperto, che presto diverrà una piazza con annessa sala polifunzionale, un altro storico immobile simbolo di abbandono si appresta a trovare nuova vita grazie ad un lavoro minuzioso all’interno degli stringenti obblighi dettati dai fondi PNRR – aggiunge il Vicesindaco con delega al PNRR Giovanni Guerisoli –. La non facile gestione di questi importanti risorse economiche, per la quale ringrazio sentitamente gli uffici comunali, ci sta permettendo di trasformare in meglio il volto di Grottaferrata. Un obiettivo fondamentale del nostro programma di mandato”.

“La realizzazione della ‘Casa della Solidarietà Enrica Fulgenzi’ è un sogno che si avvera – conclude l’Assessore alle Politiche Sociali Francesca Maria Passini –. Seguirò da vicino tutte le fasi del progetto che porteranno questa struttura a divenire un punto di riferimento del nostro territorio per il tema della disabilità. Grottaferrata si conferma città dell’inclusione, al fianco delle persone con disabilità, delle loro famiglie e di tutti i volontari impegnati quotidianamente per dare un futuro migliore a tanti ragazzi e ragazze”.

L’avvio dei lavori si è concluso con due interventi inaspettati, quello di due concittadini, Anna Maria D’Ottavi, ex dipendente comunale che seguì da vicino la confisca dell’Ex Bazzica, e Arturo Loffredo, già presidente dell’associazione Alchimia, che ha espresso la sua soddisfazione per il progetto.