Hellas Grottaferrata trova campo chiuso e polemizza con la Polisportiva

0
1328
Hellas Grottaferrata
Hellas Grottaferrata trova campo chiuso
Hellas Grottaferrata
Hellas Grottaferrata trova campo chiuso

CRONACA – “Nella giornata di Domenica 8 Dicembre 2013, – si legge in una nota diramata dalla società sportiva Hellas Grottaferrata – l’Hellas Grottaferrata ha subito l’ennesimo atto di prepotenza da parte dei gestori delle Strutture Sportive Comunali di Grottaferrata.

I nostri bambini – continua la nota – tesserati Scuola Calcio FIGC, arrivati alle ore 8.30 al campo “Rogazionisti” di Via Vecchia di Velletri, hanno trovato il cancello chiuso, in quanto, a detta del custode, contattato telefonicamente, la chiusura gli era stata imposta, nonostante l’autorizzazione della Polisportiva Città Di Grottaferrata.

I circa 80 bambini, con le rispettive famiglie, hanno atteso pazientemente l’apertura del cancello, che è avvenuta circa alle 10.00, grazie all’intervento dei Vigili Urbani e dei Carabinieri di Grottaferrata.

Momenti di tensione – aggiungono dall’Hellas – all’arrivo al campo del Signor Marco Peverieri, (tecnico tesserato della ASD Centro Calcio Rossonero), il quale aveva ordinato al custode l’inibizione dell’accesso ai campi. Nonostante siano passati diversi mesi non è ancora noto il ruolo del Signor Peverieri nella gestione delle strutture pubbliche comunali date in concessione dal comune alla ASD Polisportiva Città di Grottaferrata.

Uno spiacevole episodio – conclude la nota – che va ad aggiungersi a molti altri accaduti in questi mesi a causa della cattiva gestione delle concessioni degli spazi e dei rapporti con le società da parte del concessionario pubblico, la sopraccitata Polisportiva Grottaferrata.

Un ringraziamento – chiosa la nota – va alle forze dell’ordine che hanno gestito la situazione, consentendo ai bambini di godere del Diritto del Gioco. Alla fine ha vinto il buon senso fuori dal campo e la HELLAS in campo”.