Il Comitato territoriale di Guidonia in Azione si presenta

Luca Aldo Caruso, coordinatore di Guidonia in Azione, presenta il suo gruppo: "perché abbiamo deciso di crearlo e quali sono i nostri progetti per il futuro della nostra Città"

0
895

“Comitato territoriale di Guidonia in Azione, Il centrismo Guidoniano

Luca Aldo Caruso, coordinatore di Guidonia in Azione, gruppo locale del partito guidato da Carlo Calenda presenta il suo gruppo e racconta a Meta Magazine “perché abbiamo deciso di crearlo e quali sono i nostri progetti per il futuro della nostra Città”:

“Sono uno studente dell’Università dell’Aquila, al IV anno della Facoltà di Odontoiatria e Protesi Dentaria, ho 22 anni e vivo a Tivoli Terme. Grazie ad Azione ho avuto la possibilità di poter creare un comitato all’interno del nostro territorio e di guidarlo nonostante la giovane età. Il nostro obiettivo è diventare un polo di riferimento per tutto il centrismo guidoniano, riportare il liberal-progressismo nella nostra città ed essere competitivi per le prossime elezioni. Seguiamo il cammino della “politica reale” non più all’insegna del bipolarismo e delle battaglie di partito, ci interessa proporre ai nostri elettori iniziative concrete e non promesse a vuoto affidandoci alla “politica del consenso”. Per le elezioni agiremo in contro tendenza con quello che accade normalmente, soprattutto riguardo ai giovani, che avranno un ruolo fondamentale e non escludo possa essere una lista composta solo da ragazzi e ragazze Under 40. In conclusione, ci piacerebbe raggruppare ciò che rimane del centrismo guidoniano e costituire un polo in cui si possa dialogare liberamente con tutti i moderati, mi riferisco ad Italia Viva e Forza Italia. Magari per ora può sembrare un’utopia, ma in futuro potrebbe rivelarsi una scelta vincente all’interno di un panorama politico in continuo cambiamento”. Lo dichiara Luca Aldo Caruso coordinatore di Guidonia in Azione.