Il Comune di Lariano presenta il progetto sull’alfabetizzazione emotiva e contro la violenza

Convegno in Regione Lazio su salute e fragilità

0
75
francescaproietti

Si è svolto lo scorso venerdì 23 febbraio, presso la sede del Consiglio regionale del Lazio, il 4° convegno sulle tematiche legate alla sanità, alle fragilità e al terzo settore (Il terzo settore è l’insieme degli enti privati che, senza scopo di lucro, promuovono e realizzano attività di interesse generale, ndr).

Protagonista del convegno, al quale ha partecipato anche l’onorevole Fabio Capolei, il Comune di Lariano, grazie ad un progetto presentato dal Sindaco Francesco Montecuollo e dall’Assessore alle Politiche Sociali Francesca Proietti.

Il progetto, rivolto ai bambini delle scuole dell’infanzia di Lariano, ha l’obiettivo della promozione e dello sviluppo delle emozioni. Imparare a riconoscerle, a gestirle, a comprenderne l’intensità e la loro funzionalità.

Il progetto realizzato dall’istituto Psycomentis si svilupperà attraverso un percorso di attività ludico-esperenziali con l’ausilio anche di un libro dal titolo “Zietta Liù” che potrà essere usato come strumento educativo anche dalle famiglie, dalle insegnanti e dai terapeuti.
La prevenzione sulle tematiche delle emozioni e la loro gestione è molto importante soprattutto nel mondo dei minori, ha affermato l’Assessore Francesca Proietti, dopo il progetto “Generazioni Creative” partiamo ora con l’alfabetizzazione emotiva nella scuola dell’infanzia. Un progetto pilota che sono convinta porterà ottimi risultati.  Conoscere le emozioni fin da piccoli aiuta a prevenire tutti quei comportamenti di violenza che possono svilupparsi nell’età adulta, poiché le nostre emozioni caratterizzano quella che è chiamata competenza emotiva e sociale. Esse sono i mezzi attraverso i quali gestiamo le relazioni umane. La prevenzione è basata sul riconoscimento di ciò che provo e come posso canalizzarlo. Voglio ringraziare la dott.ssa Loredana Petrone e la Preside dell’Istituto Comprensivo, la professoressa Patrizia Fiaschetti che hanno da subito accettato con entusiasmo il progetto, come pure voglio ringraziare la dott.ssa Pina Stabile, della Giunta Regionale e la dott.ssa Sonia Silvestrini, presidente della Wulnotech che opera in campo sanitario.

Il Sindaco Francesco Montecuollo si è dichiarato entusiasta del progetto: “Da Sindaco e da padre, sono convinto che questo progetto pilota andrà benissimo e che apporterà enormi miglioramenti nel benessere personale dei nostri bambini.

Sono convinto che possa anche incidere sui fenomeni di bullismo, perché comprendere le emozioni degli altri e assimilarle alle proprie aiuta a migliorare l’empatia, predisponendo al dialogo e all’accettazione dell’altro. Importante è stato poi il riconoscimento che il Consiglio Regionale ha voluto fare nei confronti del nostro Assessore Francesca Proietti che ha reso possibile che questo progetto pilota si realizzi a Lariano, lo reputo un grande successo per la nostra Amministrazione”.

Il consigliere regionale Fabio Capolei ha consegnato al Sindaco Francesco Montecuollo e all’Assessore Francesca Proietti una targa di riconoscimento per l’impegno profuso nella sensibilizzazione contro il bullismo e il cyberbullismo.

montecuollocapoleiproietti