Il Sindaco Luciano Gori dedica una giornata al Frascati Docg

0
1671
vinalia 2013
Il Sindaco Luciano Gori, Mario Masini Mauro De Angelis e Luca Maroni brindano con il Frascati Docg a Vinalia 2013.
vinalia 2013
Il Sindaco Luciano Gori, Mario Masini Mauro De Angelis e Luca Maroni brindano con il Frascati Docg a Vinalia 2013.

Una giornata all’insegna del vino Frascati a Monte Porzio Catone, con due eventi distribuiti nell’arco dell’intera giornata. Dalle 10:30 a Villa Vecchia si è svolto l’incontro per esperti del settore, PASSATO AL FUTURO, dopo i saluti del Sindaco di Monte Porzio Catone, Luciano Gori, hanno preso la parola: Mauro De Angelis, Confagricoltura Roma e Presidente Consorzio Tutela Denominazione “Frascati”; Aldo Mattia, Coldiretti Regione Lazio; Stefano Pieri, Psicoterapeuta; Roberto Rotelli, Presidente Strada dei Vini dei Castelli Romani; Luigi Fusco, Presidente Associazione Produttori Frascati; Fulvio Comandini, delegato ONAV – Colli Romani; Stefano Di Tommaso, Sindaco di Frascati e Giuseppe De Righi, Presidente XI ͣComunità Montana. Ha chiuso la serie degli interventi Luca Maroni specificando che il vino Frascati DOCG è un prodotto dei «Castelli di Roma, un vino che viene prodotto da uve che crescono guardando la Città Eterna» il fascino di Roma si rispecchia quindi nel vino di Frascati e lo rende un prodotto in grado di trasmettere emozioni uniche, l’appeal della Città Eterna è coronato dal grande lavoro svolto nei vigneti e nelle cantine del territorio: «delicati profumi – ha aggiunto Luca Maroni – sottolineano l’eleganza del vino Frascati, che è diventato veramente un prodotto di eccellenza».

La giornata è proseguita dopo il pranzo al Barco Borghese, per una manifestazione sul vino aperta a tutti: VINALIA 2013, dalle 14:30 alle 18:00 alcune cantine del Consorzio Tutela Denominazione “Frascati” hanno proposto alla degustazione i propri vini nel suggestivo percorso archeologico del Barco Borghese. Nel pomeriggio si sono susseguite ben tre visite guidate alla struttura, la prima curata dal Direttore del Polo Museale del Comune di Monte Porzio Catone, l’archeologo Massimiliano Valenti, le altre da personale specializzato dell’associazione Manacubba. È stata un’occasione unica per visitare gratuitamente un sito sotterraneo che si snoda attraverso un’articolata e spettacolare sequenza di vani voltati di età romana (ne sono stati riconosciuti fino ad ora più di 180) e che si estende per una superficie di circa 16000 mq. Gli ambienti, con funzione sostruttiva, sono coperti da monumentali volte a botte a sesto ribassato in opera cementizia e sono organizzati attorno a due lunghi e monumentali corridoi paralleli orientati Nord – Sud.

È stato inoltre proiettato il documentario: “Io la rimetterei” Testimnianze e leggende sulle antiche varietà d’uva dei Castelli Romani, a cura di Simona Soprano, responsabile del Museo Diffuso del Vino di Monte Porzio Catone, e di Maurizio Taglioni, giornalista enogastronomico e direttore responsabile di lavinium.com.