Impianto Biomasse, Zeppieri “Ennesimo atto contro l’ambiente”

«Non è la prima volta che presso l'azienda agricola “Salone”, nel VI Municipio di Roma Capitale, viene autorizzato un impianto a biomasse per rifiuti organici», dichiara la Consigliera regionale Alessandra Zeppieri (Polo Progressista).

0
150

IMPIANTO BIOMASSE. ZEPPIERI: «ENNESIMO ATTO CONTRO L’AMBIENTE».

«Non è la prima volta che presso l’azienda agricola “Salone”, nel VI Municipio di Roma Capitale, viene autorizzato un impianto a biomasse per rifiuti organici», dichiara la Consigliera regionale Alessandra Zeppieri (Polo Progressista).

«Nato da un’autorizzazione per il trattamento di scarti organici della stessa azienda, negli anni l’impresa privata che lo gestirà ha chiesto una conversione e un ampliamento della portata, fino a recepire le odierne 75000 tonnellate annue che, secondo l’autorizzazione appena rilasciata dalla Regione Lazio, l’impianto andrà a trattare.

Viene usata come strumento la cosiddetta “multi imprenditorialità”: uno strumento normativo che consente ad aziende agricole, anche spesso non più attive da anni, di fondere i propri interessi con altri soggetti economici. Inoltre, in un caso come questo, un impianto di tali proporzioni comprometterebbe la stessa attività agricola.

Oggi viene autorizzato con un unico procedimento (Procedura Autorizzativa Unica Regionale), sia l’impianto che tutti quanto necessario al suo insediamento, compresa la Variante Urbanistica.

La stessa Direzione Ambiente regionale che oggi autorizza il progetto, lo aveva fermato in passato in seguito alle numerose proteste. Noi, come sempre – conclude Zeppieri – saremo accanto alla cittadinanza e alle forze associative che si schierano e si schiereranno contro l’ennesimo atto nocivo alla sostenibilità ambientale».