Incontri tematici della coalizione per Mauro Testa a Ciampino

0
1060
Comune Ciampino
Palazzo comunale di Ciampino
Comune Ciampino
Palazzo comunale di Ciampino

POLITICA – Continua il lavoro della coalizione a sostegno della candidatura di Mauro Testa. Puntuali, gli incontri con i partiti e le liste civiche della coalizione puntellano il programma, si discute e si armonizzano proposte ed idee. Gli ultimi due incontri, avvenuti nella sede del movimento “Idee più popolari”, hanno visto la discussione vertere su cultura, associazionismo e scuola. “Argomenti correlati tra loro – si legge in una nota – ma che da soli rivestono un capitolo importante per la crescita del paese e delle generazioni future. Partendo dall’edilizia scolastica e dalla consapevolezza che gli interventi in questo campo debbano essere centellinati, in quanto le casse comunali non sono in grado di supportare grandi opere, si è evidenziato come gli edifici scolastici possano entrare a far parte di una programmazione che, di anno in anno, dovrà individuare un istituto su cui intervenire. Per fare ciò, diventa determinante la ricostituzione della rete scolastica che dovrà essere territoriale e avrà lo scopo di collegare i dirigenti, i rappresentanti di ogni istituto con i genitori, per riuscire a far circolare le informazioni ed agire, in sinergia, nel rispetto dell’istituzione scolastica nella sua globalità. Sinergia e valorizzazione – continuano i sostenitori di Testa – dell’esistente sono le parole utilizzate anche per quanto riguarda il potenziamento della proposta culturale in città e l’utilizzo delle eccellenze che insistono sul territorio e che, spesso, in mancanza di una programmazione nell’interesse della collettività e non solo di poche sparute minoranze, rimangono isolate e misconosciute. Bisogna cercare di far lavorare il territorio, anche attraverso manifestazioni culturali che diventino, negli anni, appuntamento fisso e vetrina per tutti coloro i quali operano con professionalità. Ognuno dei rappresentanti di coalizione ha saputo portare il proprio contributo, offrire delle proposte che andassero nella direzione di un programma veramente condiviso. Nel progettare e dar vita al programma e nelle proposte finora messe sul tavolo, il lavoro di squadra diventa fondamentale, per riuscire – conclude la nota – a fornire informazioni e proposte che sia nell’interesse dei cittadini e della città”.