Krizia Moretti, cresce la Sandra Bullock italiana

Un ritratto della giovane modella e attrice originaria di Monterotondo Krizia Moretti, dalle passerelle di Alta Roma alla tv. A Settembre il debutto sul grande schermo con l'avvio delle riprese del primo film

0
170
krizia1
Krizia Moretti - Modella e Attrice - Foto di Federico Mancuso

Giovanissima ma con il piglio della veterana: idee chiare, determinazione e numeri da alto livello. E’ Krizia Moretti, 20enne nata a Monterotondo, fino a 10 anni vissuta a Fonte Nuova, ora  vive con la famiglia, genitori e due fratelli, a Sant’Angelo Romano, laureanda in Biologia”.

krizia2

Modella ed attrice, vanta tra le sue esperienze partecipazioni ad Alta Roma e numerosi spot televisivi per importanti brand nazionali ed internazionali.

“Ho sempre avuto la passione per la moda, e quando ancora ero minorenne, ho deciso di iscrivermi ad un corso di portamento” – ci dice Krizia – “E’ stato in quella occasione che sono stata notata da colei che ancora oggi mi segue in qualità di Fashion Manager: Antonella Ferrari. Grazie ai suoi consiglio ed alla sua esperienza ho potuto muovere i miei primi passi in un mondo complicato, che richiede tanta determinazione e forza d’animo, oltre che studio, sacrificio e preparazione”.

Sei una modella ma il tuo vero obiettivo è il cinema giusto?

“La moda mi piace, ma il mio sogno è affermarmi come attrice. Per questo ho deciso di approfondire anche i miei studi in materia”.

krizia3

Già protagonista di alcuni cortometraggi girati da importanti registi come Davide Vigori, premiato con un Nastro d’Argento, ha lavorato come valletta nell’ultima edizione del David di Donatello. Ma il vero debutto cinematografico ci sarà a Settembre:

“Si, esordirò in un film su Pasolini, le cui riprese inizieranno a Settembre, sotto la regia di Daniele Costantini e la fotografia di Maurizio Calvesi. Non posso dire altro, a parte esprimere tutta la mia soddisfazione” – sorride Krizia.

Una bellezza semplice e naturale quella di Krizia Moretti, specchio di una personalità forte, cresciuta in una famiglia sana, educata anche grazie ai valori dello sport, altra sua grande passione che ha praticato per molti anni, anche a livello agonistico.

krizia4

“Lo sport è una parte importante della mia vita e grazie allo sport ho imparato cosa significa sacrificarsi per un obiettivo. Ho praticato Pentathlon moderno, atletica e tiro. Ora ho molto meno tempo da dedicargli, ma appena posso cerco di allenarmi, meglio se all’aria aperta. Adoro correre, mi fa stare bene con me stessa”.

krizia8

Un volto ed un corpo da modella dentro il quale si nasconde un’anima da maschiaccio?

“No, anche se sin da adolescente ho sempre avuto amicizie più maschili che femminili, forse perché ho due fratelli, o forse perché la mia indole, il mio aspetto ed il mio lavoro, purtroppo, non sempre attira le simpatie delle donne. Tuttivia conservo gelosamente anche amicizie femminili”.

Il tuo lavoro influenza anche la tua sfera sentimentale?

“Ho notato che l’essere una modella a volte spaventa un po’ i ragazzi, per questo preferisco sempre la sincerità ed un modo trasparente di porsi nei miei confronti. Soffro chi si ferma al solo aspetto fisico”.

 

krizia5
Foto di Federico Mancuso

Tre parole per definirti?

“Determinazione, solarità, semplicità”.

Se dovessi consigliare una ragazza che sogna di intraprendere la tua stessa strada professionale?

“Piedi per terra, carattere e umiltà. Bisogna essere capaci di resistere ai tanti no ed alle delusioni che inevitabilmente si riceveranno. Comunque vale la pena provarci sempre”.

krizia7

Nella moda chi vedi come un punto di riferimento?

“Cindy Crawford: rappresenta per me un modello di bellezza pura e naturale, che richiama canoni che a volte stiamo perdendo, unitamente ad una spiccata parsonalità”.

E nel cinema?

“Sandra Bullock e Anne Hattaway, Sofia Loren e Anna Magnani”.

Due coppie diversissime tra loro?

“Le prime sono per me un esempio per la loro multidisciplinarità ed ecletticità, Loren e Magnani invece sono un riferimento per fisicità ed i loro tratti anni ‘60”.

C’è un genere cinematografico che ti piacerebbe rappresentare?

“Film in costume anni ’30 o ’40, commedie, polizzeschi comici. Corpi da Reato con Sandra Bullock per capirci”.

krizia7

A noi non resta che augurare ogni fortuna a Krizia, ma dal suo ritratto siamo certi che farà ancora tanta strada.