La C della Waterpolis sconfitta all’esordio

Serie C maschile di pallanuoto, F&D Waterpolis sconfitta all’esordio in campionato: a Pomezia finisce 7-9 contro lo Sporting City

0
337
waterpolis_pomezia
F&D Waterpolis a Pomezia

Serie C maschile, F&D Waterpolis sconfitta all’esordio: a Pomezia finisce 7-9

Esordio amaro per l’F&D Waterpolis nel campionato di Serie C maschile. I ragazzi di Mimmo Criserà perdono 9 a 7 contro lo Sporting City a Pomezia nonostante una gara combattuta e a tratti ben disputata. A metà gara, infatti, il risultato era di 4-3 per i castellani. Padroni di casa protagonisti di una rimonta negli ultimi due tempi con il 4-2 e il 2-1 che fissano il punteggio sul 9-7. Pesano nell’economia del match i due rigori sbagliati, che avrebbero potuto cambiare le sorti del tabellino timbrato da Gualandi (tripletta), Castello, Carducci, De Rosa, Droghini. Al termine della gara l’allenatore Criserà ha così commentato la prova dei suoi: “C’è un po’ di amarezza per la sconfitta, la partita è stata giocata sotto tono e abbiamo preso troppi contropiedi con ben sei gol presi uno contro zero. L’uomo in più è stato una percentuale bassissima e nessuno è riuscito a uscire dal grigiore della partita. Avevamo iniziato benino, ma negli ultimi due tempi ci siamo disuniti e il loro portiere ha fatto miracoli anche se i nostri errori sono stati tanti. Non siamo stati squadra, abbiamo pensato a conclusioni isolate senza la preparazione e purtroppo questo ha pesato. Ci manca un po’ di rodaggio con i nuovi innesti e dobbiamo pensare meno ai proclami e concentrarci di più”. “Ci vogliono determinazione e cattiveria agonistica” – ha concluso Criserà – “ed è difficile recuperare senza reazione, mi aspettavo di più e su questo lavoreremo durante la settimana capendo cosa non è andato dall’atteggiamento al rendimento della squadra”.

A2 femminile, per l’F&D Waterpolis un esordio da favola. Castelli Romani battuti 20-6

azione_f&d
Un’azione offensiva dell’F&D

27 gennaio h.8:55 – Vince e convince l’F&D Waterpolis di mister Daniele Di Zazzo alla prima uscita stagionale contro la matricola Castelli Romani. La compagine di casa ha chiuso con un netto e inequivocabile 20-6, iniziando nel migliore dei modi il proprio percorso in questo girone Sud della Serie A2 e mostrando ampi margini di crescita e di miglioramento. Gara mai in discussione con le veliterne sempre avanti e in pieno controllo del match. Il tutto con cinque gol per tempo: primo quarto subito con un F&D arrembante, la doppietta di Carrasco, quella di Rosini e il rigore di De Cuia fissano il punteggio sul 5-1. La squadra di casa non si ferma e nel secondo tempo va ancora in gol cinque volte con Carrasco (doppietta), De Marchis (doppietta) e Carosi. A metà gara il punteggio è di 10-3. Nel terzo quarto sale in cattedra De Cuia, autrice di una doppietta, che insieme ai gol di Carrasco, Zenobi e Bagaglini vale il 5-1. Cinquina anche nell’ultimo parziale con un’altra doppietta di Carrasco – che si presenta al meglio davanti ai suoi tifosi – un’altra doppietta di De Cuia e un’altra splendida rete di Bagaglini per il 20-6 finale. Ottimo esordio e test subito positivo per le ragazze di Di Zazzo, che ha così commentato la prestazione del collettivo: “Le ragazze hanno lavorato bene, erano un po’ tese, hanno cercato di fare quello che abbiamo provato in tutto il periodo invernale. Dobbiamo crescere sugli automatismi, ma ho visto molto sacrificio e molta concentrazione. Il risultato finale è netto, sono state brave a non cadere nella provocazione, ci sono stati tre costumi strappati, sintomo di una partita aggressiva da parte delle avversarie, bravi a tutte e domani si torna a lavorare e prepariamo la trasferta di Pozzuoli”, ha concluso l’allenatore dell’F&D Waterpolis.

F&D WATERPOLIS: Minopoli, Cristea, Carrasco (7), De Marchis (2), Zenobi (1), Rosini (2), Carosi (1), Bertini, De Cuia (5), Aprea, Piscopo, Bagaglini (2), Meccariello. Allenatore: Di Zazzo.

CASTELLI ROMANI: Messina, Passa, Proietti, Monterrubbianesi E. (1), Fonticoli (1), Racioppi, Monterrubbianesi G. (2), Pompili, Tomassini, De Marchis, Mandaza (2), Abrizi, Ligorio.

Arbitro: Baretta

under_17_f&d
Under 17 F&D

Under 17, F&D Waterpolis batte Frosinone. Di Zazzo: “Buon risultato, ma dobbiamo crescere”

Bella vittoria per l’under 17 maschile dell’F&D Waterpolis, che supera 20-13 il Frosinone in un match ricco di emozioni. A segno, per la squadra guidata da Cristian Di Zazzo, Cugini (due volte), Isopi (due volte), Prati, Briganti (sette reti), Di Santantonio (una rete), Ferrante (poker), Crespi (doppietta) e Cedroni. Partita in discesa già dopo il primo parziale, finito 4-0, vantaggio mantenuto anche nel secondo tempo con il 5-4. Negli ultimi due tempi gli ospiti hanno cercato la rimonta ma l’F&D ha tenuto a distanza di sicurezza gli avversari portando a casa una vittoria preziosa. Mister Di Zazzo, però, non è soddisfatto nonostante il risultato e il primo posto in classifica: “I ragazzi devono giocare più di squadra e saper leggere le situazioni, gli avversari facevano solo una cosa e noi dovevamo comportarci di conseguenza. Continuo a vedere troppo disordine e troppa frenesia, dobbiamo sapere gestire i momenti di difficoltà e soprattutto fare quello che si prova di continuo. Faccio i complimenti ai ragazzi per il risultato finale” – ha concluso il tecnico – “però conta poco, invece complimenti a Crespi per i suoi gol… che gli sia da stimolo per continuare a lavorare al massimo e che sia da esempio per i compagni: se in allenamento si prova e si riprova in partita arrivano i risultati, niente è per caso”.

u13_maschile
Under 13 Maschile

Under 13 maschile, battuta d’arresto per l’F&D Waterpolis contro Anzio

Netta sconfitta per gli Under 13 della F&D Waterpolis guidati da Mimmo Criserà e Paolo Candidi contro i padroni di casa dell’Anzio Pallanuoto che si impongono per 23 a 2. Partita a senso unico per i locali, per i nostri sono andati in goal Ferrante e Corsetti E. “Nonostante il risultato” – ha dichiarato nel post gara mister Paolo Candidi – “ho visto dei piccoli miglioramenti rispetto alle partite precedenti ma c’è ancora molto da lavorare su tecnica e spirito di squadra. Da promuovere comunque la buona prova del portiere Capretti F., con tre rigori parati ed altre importanti parate, insieme ai molti ragazzi più piccoli che sono entrati in acqua con più determinazione. È il primo anno che partecipiamo ad un campionato di prima fascia con molti atleti sotto età e da queste sconfitte sono sicuro che nasceranno importanti vittorie. Non molliamo” – ha esortato il tecnico “siamo pronti a tornare in acqua per proseguire il nostro percorso di crescita”.

F&D Waterpolis, ottimi risultati per i ragazzi del nuoto guidati da Roberto Cianfarani al Trofeo SIS Roma

d_uffizi_ oro_200_dorso
Lorenzo D’Uffizi oro nei 200 dorso

Il gruppo nuoto dell’F&D Waterpolis ha partecipato al Trofeo Lifebrain SIS Roma, che ha visto arrivare nella capitale squadre da tutta Italia. Il tecnico Roberto Cianfarani si è recato a Roma con i ragazzi più grandi, e cioè Valeria Di Giacomantonio, Alessio Borro, Marta Cianfarani, Luca Tora, Sharon Haxhaj, Lorenzo D’Uffizi, Sofia Polverini, Emanuele Monti, Leonardo Lautizi, Francesco Saverio Cioeta, Marika Botticelli, Rachele Della Vecchia, Federica Casciotti, Bruno Chambery. Incetta di risultati positivi per l’F&D Waterpolis: oro con Lorenzo D’Uffizi – anno 2006 – nei 200 dorso con 2’19”12 e poi argento nei 100 dorso con 1’04”01, gare che hanno visto Lorenzo migliorarsi di più di un secondo per ognuna delle competizioni avvicinandosi notevolmente al tempo per i campionati italiani ed entrato in graduatoria per i campionati. Bravissima Valeria Di Giacomantonio, oro nei 200 misti con 2’26”2 e nei 400 sl 4’27”: risultati che oltre a darle il pass per i campionati italiani la attestano alla quarta posizione momentanea nelle graduatorie nazionali. Si è ben comportato Alessio Borro nei 100 stile libero, che ha conseguito il tempo di 53”53 vincendo l’oro. Ottimi pure i risultati di Marta Cianfarani nei 100 rana: ha migliorato il suo tempo portandolo a 1’23”2. Strepitoso Lorenzo Lautizi che ha fatto una bella gara nei 100 dorso facendo 1’15”3 pagando una virata che non è andata al massimo e un bel 100 rana con 1’27” migliorandosi di cinque secondi. Emanuele Monti nei 200 stile libero in 2’29”, classe 2006, ha invece disputato una meravigliosa gara all’attacco, guadagnando un bel tempo. Molto bella la prestazione di Sofia Polverini nei 200 rana con 2’45”1 che le ha permesso di prendere il pass e attestarsi intorno alla ventesima posizione momentanea, mentre nei 100 rana con 1’18” e nei 100 delfino con 1’12”2 alla sua prima volta ha confermato il buono stato di forma. Federica Casciotti ha fatto invece 1’24” nei 100 delfino e 1’22”7 nei 100 dorso, Marika Botticelli nei 200 dorso ha conquistato il tempo di 2’33”4 e alla sua prima nei 400 misti ha portato il suo tempo a 5’30”4. Rachele Della Vecchia ha migliorato oltre tre secondi nei 200 rana con 2’47”3 e nei 100 rana con 1’17”2 ha fatto un altro ottimo tempo. Infine, ultimo ma non ultimo, il bravissimo Francesco Saverio Cioeta nei 100 rana con 1’23” e nei 100 delfino alla sua prima volta con 1’25”. Ciliegina sulla torta per finire le due fantastiche giornate in cui sono arrivati ottimi risultati è stata la premiazione della miglior prestazione categoria ragazzi femminile per Valeria Di Giacomantonio con 672 punti nei 400 stile libero. “Adesso finita questa fase” – ha commentato mister Cianfarani – “con le gare per fare i tempi limite si ricomincia a lavorare per i campionati regionali in programma a fine febbraio a Roma, a Pietralata, e la nostra concentrazione andrà verso questo traguardo. Faremo la preparazione con un bel volume di carico per presentarci al meglio a queste gare importanti che ci vedono nelle prime posizioni grazie alla forza dei nostri atleti. Siamo positivi, sono soddisfatto e stiamo lavorando bene. I ragazzi sono seri e si comportano bene, cominciamo ad essere una realtà per quanto riguarda il nuoto agonistico nei Castelli e finora non c’era un centro specializzato mentre adesso si vedono i frutti del lavoro di anni”.

Under 13 femminile, F&D Waterpolis corsara in casa dell’Empolum (16-8)
u_13_femminile
Under 13 Femminile

Importante vittoria nella seconda gara stagionale per l’F&D Waterpolis, categoria under 13 femminile, in casa dell’Empolum. Ottima prestazione delle ragazze guidate dal tecnico Veronica De Cuia, che escono dalla Piscina di Tivoli con un 16-8 che non ammette repliche. Positivo sia l’approccio alla partita che la fase di finalizzazione, che ha visto appunto le castellane realizzare ben sedici reti. Visibilmente soddisfatta al termine della partita l’allenatrice De Cuia, che ha così commentato la prova delle sue atlete: “Abbiamo giocato un’ottima partita, non per il risultato ma per come ho visto le bimbe approcciarsi alle regole del gioco e al gioco di squadra per finalizzare l’azione”. “Sono convinta” – ha proseguito il tecnico – “che i giovani atleti possano affrontare e vivere la vittoria e la sconfitta dandogli il giusto peso avendo l’opportunità di crescere all’interno di una società sportiva che ha come obiettivo la creazione di un clima orientato al compito e non al risultato. Per il resto ci siamo divertite e spero che arriveranno altre soddisfazioni, noi continueremo a lavorare e a migliorare i dettagli che fanno la differenza!”, ha concluso l’allenatrice. Come sempre impagabili i genitori delle atlete, che accompagnano sempre le ragazze durante le gare e le incoraggiano dando una marcia in più all’impegno e alla dedizione che le giovani ma promettenti pallanuotiste non mancano mai di mettere in acqua.

Print Friendly, PDF & Email