La Cogianco Genzano non si iscriverà al prossimo campionato di serie A

0
1327
Cogianco Genzano allievi
Cogianco Genzano Futsal allievi

La S.S.D. Cogianco Genzano Futsal a.r.l. comunica che il consiglio d’amministrazione della società, nel rispetto della serietà che ha sempre contraddistinto l’operato del Presidente, del consiglio d’amministrazione e di tutto l’organo dirigenziale, ha suo malgrado preso la decisione di non iscrivere la Prima Squadra al campionato di Serie A della prossima stagione.

Ad oggi la società sta monitorando le possibilità di un rapporto di join venture con un’altra società per non far mancare il Futsal vincente e di altissimo livello ai suoi tesserati, ai suoi tifosi ed a Genzano. Se l’operazione non dovesse andare in porto, ogni giocatore sarà come logico proprietario del suo cartellino e libero di trattare il suo futuro.

Trovandoci nel momento dei ringraziamenti, la famiglia Giannini e tutto il consiglio d’amministrazione vuole ringraziare i suoi mister vincenti, Paolo Cotichini, Stefano Esposito ed Alessio Musti che hanno permesso in questi anni di portare in bacheca 5 vittorie di campionato nelle varie categorie e due Coppe Italia, una di Serie B ed una di Serie A2 e di aver vissuto una Final Eight di Serie A semplicemente meravigliosa.

Un ringraziamento va anche ai capitani storici Alessandro Ciocci,  Luca Aquilani e Simone De Bella ed ai giocatori ancora in rosa, Paulinho, Batata, Diogo Colombo, Nando Grana, Crema, Romano, Miarelli, Leofreddi, Mauricio, Saul, Mentasti, Giasson e tutti i giocatori che sono entrati nella nostra famiglia e che ne faranno per sempre parte, tanti uomini, tante storie da raccontare e tanti momenti indimenticabili.

Grazie anche a tutti i collaboratori che hanno dato tutto al mondo Cogianco e che l’hanno reso quasi perfetto, Bernardi, Ceteroni, Viero, Stoppa, Castet, Mampieri, Melaranci, Piva, Colangeli, Libralato e Riccardo Magni.

Oggi inizia una nuova stagione di vita di questa società, tutto il consiglio, il direttore generale Ruggeri, il direttore sportivo D’Ario, coadiuvati da Matteo e Francesco Colangeli, da Simona Fagiolo, dal responsabile delle giovanili Leonardo Masella e da tutti gli allenatori, non faranno mancare nulla a tutto il settore giovanile, cercando di portare avanti la crescita di tutti i ragazzi sia sportiva che umana, creando un progetto si sociale, ma anche di vertice dedicato al puro settore giovanile.

 

Mentre l’attività della prima squadra volge al termine e la squadra svolge le sedute di allenamento conclusive, per qualcun altro al PalaCesaroni si fa ancora sul serio, anzi, se possibile, si fa ancora più sul serio di prima.
Sono due infatti, le formazioni di categorie giovanili agonistiche ancora impegnate nella post regular season. La Juniores di Stefano Esposito e Leonardo Masella, in gioco nella Coppa Lazio e gli Allievi di Dario Iacoangeli e Dennis Catena, che dopo l’incredibile cavalcata del campionato, stanno vivendo il sogno di competere addirittura per il tricolore di categoria.
La Final Four di Padova per gli Allievi della Cogianco è infatti a portata di mano, soprattutto dopo il bel successo casalingo contro i pari età dell’Acqua e Sapone, regolati domenica scorsa con un eclatante 10-4.

In attesa di notizie sulla gara non disputata tra Napoli e Santeliana, i cogianchini sono primi nel girone e dovranno affrontare venerdì 17, sempre in casa, la formazione molisana. Ultima giornata del girone a quattro invece in programma il prossimo 26 maggio a Napoli. La prima classificata si qualificherà alle finali dell’1 e 2 giugno.
Impegnati nel girone eliminatorio (ma di Coppa Lazio) anche gli Juniores, che dopo le vittorie con Albano e Folgarella, riceveranno martedì 21 maggio al PalaCesaroni la visita della Forte Colleferro, prima pari merito con la Cogianco a sei punti. Match decisivo quindi il prossimo, per decidere chi tra le due passerà ai quarti di finale regionali.
Dopo l’ottima stagione e le tante soddisfazioni regalate dalla prima squadra in Serie A quindi e dopo i bellissimi successi di Allievi e Juniores in campionato, con questi ultimi che hanno conquistato finalmente la categoria Elite ed i primi che si sono aggiudicati il titolo regionale battendo il Torrino in finale, proprio dalle due formazioni giovanili potrebbero arrivare altri trofei per una bacheca come quella della Cogianco che, da sempre, è abituata a far spazio a nuovi arrivi.

Print Friendly, PDF & Email