Lazio, Tidei e Minnucci “Incardinata pdl sviluppo Etruria meridionale”

"Abbiamo incardinato in commissione la proposta di legge per mettere in campo un piano straordinario di interventi per lo sviluppo economico e la valorizzazione del territorio dell'Etruria meridionale"

0
440
minnucci_tidei
Minnucci e Tidei
Lazio, Tidei (Iv)-Minnucci (Pd): “Minnucci e TideiIncardinata pdl sviluppo Etruria meridionale”
“Abbiamo incardinato in commissione la proposta di legge per mettere in campo un piano straordinario di interventi per lo sviluppo economico e la valorizzazione del territorio dell’Etruria meridionale”. Lo annuncia, in una nota, i consiglieri regionali del Lazio Marietta Tidei (Italia Viva) e Emiliano Minnucci (Pd). “Inizieremo ad audire presto tutti i sindaci del territorio, le associazioni di categoria, l’Autorità portuale, l’ente del Parco del lago, le associazioni e tutti i soggetti potenzialmente interessati”, aggiungono. “Occorre procedere spediti per mettere in piedi un sistema in grado di dare vita a un nuovo modello di gestione del territorio, del patrimonio ambientale, del paesaggio, di salvaguardia e recupero dei beni storico-archeologici, artistici ed architettonici”. “Il territorio dell’Eturia meridionale ha un patrimonio naturale di eccezionale rilevanza e bisogna valorizzarlo al meglio. Per questo la proposta di legge punta a una programmazione tra Regione e Comuni mediante un Piano triennale capace di aggregare le comunità locali per permettere loro di presentare i progetti di sviluppo. Tra i punti principali la valorizzazione ambientale e naturalistica, la realizzazione di interventi ed opere per la conservazione, la valorizzazione e la riqualificazione del patrimonio storico, artistico e archeologico. Ma anche la tutela del territorio attraverso interventi ed opere per la bonifica e il risanamento ambientale, con particolare riferimento alla tutela del settore idrico e del riassetto delle zone a rischio di dissesto idrogeologico. E occorre puntare sulle infrastrutture e l’ottimizzazione della viabilità, con particolare riferimento al porto di Civitavecchia e all’aeroporto di Fiumicino”, concludono Tidei e Minnucci.