Dopo le polemiche estive, sopralluogo al palazzetto di Monte Porzio Catone

0
1107
monteporzio palazzetto
Palazzetto di Monte Porzio Catone
monteporzio palazzetto
Palazzetto di Monte Porzio Catone

La gestione del centro sportivo “Raniero Colucci” di Monte Porzio è stata molto discussa nella passata estate. La Fortitudo Monteporzio ha speso notevoli energie per cercare di portare le strutture nella migliore condizione possibile in vista dell’apertura della stagione avvenuta ad inizio settembre scorso. Ieri (mercoledì), per la prima volta da quando al club del presidente Cesaroni è stata affidata la gestione del centro, gli ispettori della Provincia di Roma (un architetto e altri due esponenti dell’ente istituzionale) hanno fatto visita al palazzetto dello sport, quello dove solitamente si svolgono (tra le altre) le attività di basket e volley. «La visita è durata circa un paio d’ore – spiega il presidente della polisportiva monteporziana Massimo Cesaroni – e per noi è stato un incontro molto importante. Abbiamo potuto illustrare quali erano le condizioni della struttura al momento del nostro ingresso nel centro sportivo. Gli ispettori hanno riscontrato che la stessa è perfettamente funzionante e usata in modo corretto. Li ringraziamo anche pubblicamente per la loro professionalità, per i complimenti che ci hanno fatto e per la spinta che ci hanno dato nel continuare sulla strada intrapresa. Inoltre abbiamo potuto anche far notare agli ispettori alcune piccolissime problematiche che sono ancora da risolvere». Oltre al campo di gara, la struttura del palazzetto conta su due blocchi spogliatoi per atleti, due spogliatoi per gli arbitri, un’infermeria, un magazzino e due bagni per il pubblico. «Tutti ambienti dove il nostro lavoro è stato certosino – prosegue Cesaroni – e siamo felici che la Provincia ce lo abbia riconosciuto. Ancor più significativa, comunque, è stata la risposta che ci hanno dato le persone che sono venute ad iscriversi ai nostri vari corsi. Il loro parere è certamente quello che c onta di più perché evidentemente ha toccato con mano la nostra voglia di fare le cose per bene». Al sopralluogo ha partecipato anche una corposa delegazione comunale guidata dal sindaco Luciano Gori, dal suo vice Massimo Pulcini, dal consigliere delegato allo Sport Alberto Torregiani e dal funzionario Settimio Giovannetti.

 

Print Friendly, PDF & Email