Lista Sinistra, “Albano è libera democratica e contro la guerra”

0
778
listasinistra
Lista Sinistra di Albano
listasinistra
Lista Sinistra di Albano

“Alla base di ogni guerra – dichiarano in una nota gli esponenti della Lista Sinistra di Albano Laziale – c’è il profitto. Per questo il vero nemico da combattere è il capitalismo. Il desiderio di potere di pochi distrugge la vita di molti, che inconsapevolmente diventano le pedine di un piano ben preciso ma di cui non muovono i fili. Possiamo rimanere ancora in silenzio di fronte ai soprusi e alle violenze di cui sono vittime milioni di persone al mondo? No, non possiamo. Non possiamo rimanere indifferenti a tutto questo. È da questa consapevolezza e coscienza che nasce l’Ordine del Giorno che come Gruppo Consiliare Lista Sinistra abbiamo portato all’attenzione dell’ultimo Consiglio Comunale di Albano Laziale, votato, poi, all’unanimità. Attraverso l’OdG, con il quale si chiede al Governo nazionale – continua Lista Sinistra nella sua nota – di richiamare l’attenzione sugli ultimi eventi bellici che hanno colpito il Medio Oriente, chiediamo il cessate il fuoco nelle zone coinvolte da conflitti e il ripudio della guerra in ogni sua forma. L’Ordine del Giorno approvato, inoltre, impegna l’Amministrazione comunale a informare e sensibilizzare la cittadinanza, in particolare le giovani generazioni, riguardo ciò che sta accadendo nei paesi sconvolti dalla guerra, affinché la conoscenza e la coscientizzazione possano dare vita ad un moto verso la cultura della Pace, del Rispetto e del Dialogo tra i popoli.

Un Consiglio Comunale importante – sottolinea la nota del gruppo consiliare – anche per l’approvazione del regolamento istitutivo del Consiglio Comunale dei Giovani, organismo che costituirà un prezioso elemento di partecipazione e coinvolgimento delle giovani generazioni nella vita politica e amministrativa del Comune. Riteniamo che partecipazione, consapevolezza, conoscenza siano elementi fondamentali per la formazione del cittadino attivo che non delega alle istituzioni la res publica e che guarda con occhio critico ciò che gli avviene attorno. Partiamo dai giovani per ricostruire un mondo attento, un mondo che non rimane in silenzio, un mondo che non rimane indifferente” conclude la nota del capogruppo Salvatore Tedone e dell’Assessore Alessandra Zeppieri.

Print Friendly, PDF & Email