Maggioranza Ciampino “Progetto Comune da tempo fuori da maggioranza”

“Nell’ultima seduta di Consiglio Comunale i consiglieri Mantua, Lanzi e Castellani hanno finalmente gettato la maschera, rendendo ufficiale un cambio di casacca ormai chiaro da tempo"

0
118
comune_ciampino
Il palazzo comunale di Ciampino

“CIAMPINO: “PROGETTO COMUNE DA TEMPO FUORI DALLA MAGGIORANZA”

“Nell’ultima seduta di Consiglio Comunale i consiglieri Mantua, Lanzi e Castellani hanno finalmente gettato la maschera, rendendo ufficiale un cambio di casacca ormai chiaro da tempo. Una tradimento, quello consumato ai danni degli elettori che li hanno votati nelle file del centrodestra, che non stupisce più di tanto, visto che da tempo era ormai chiaro a tutti che l’unica motivazione dell’azione del gruppo era quella di mandare a casa l’Amministrazione grazie alla quale sono miracolosamente entrati in consiglio, considerando i voti totali presi dallo sparuto gruppetto”. Lo dichiarano, in una nota, i gruppi consiliari di maggioranza Fratelli d’Italia, Forza Italia e Ciampino Merita di +.

“Nonostante la presidenza di due commissioni importanti come Pubblica Istruzione e Affari Generali, e la Delega sindacale alla Protezione Civile, non si ricorda, dalla sua costituzione, una singola proposta del gruppo Progetto Comune a favore della Città e dei suoi abitanti. Nessuna mozione, nessuna spinta propulsiva al miglioramento di una città. Si ricordano invece numerose e insistenti richieste di poltrone e riconoscimenti, che li hanno portati a perdere quasi immediatamente l’appoggio di due consiglieri che in un primo momento avevano creduto nell’ampliamento del gruppo della Locomotiva trasformatosi in Progetto Comune”.

“Siamo felici che questi smarriti consiglieri abbiano finalmente capito che il loro posto è con chi ha amministrato questa città negli ultimi 25 anni, portandola sull’orlo del baratro. Siamo meno felici che abbiano usato la buona fede dei cittadini convinti, votandoli, di ottenere finalmente un cambiamento. Invece, a pochi mesi da una storica vittoria, le loro energie i loro voti vengono usati per spaccare e dividere la maggioranza, senza mai provare a costruire nulla per il futuro”.

“Ci vuole coraggio per farsi eleggere con la Lega e poi provare a fare le scarpe ad un Sindaco eletto da un anno e mezzo che con tanta forza e capacità ha continuato a portate avanti il programma elettorale e ne sono testimonianza le tante cose fatte per la Città”.

“Consiglieri che non comprendono come Ciampino, grazie all’amministrazione Ballico, stia finalmente assumendo il ruolo che le spetta all’interno del contesto metropolitano, con una rinnovata stima da parte degli interlocutori più importanti del territorio, da RFI ad ADR, passando per tutto il tessuto imprenditoriale e sociale della Città, che da tempo non aveva un interlocutore con cui progettare il futuro”.

“Non invidiamo l’arduo compito dei nuovi rinforzi della minoranza nel dover spiegare ai cittadini di Ciampino come si possa, dopo solo un anno e mezzo, e in una condizione di estrema difficoltà economica e sociale a causa della pandemia, rinnegare le proprie idee, le scelte, ed il programma che hanno sottoscritto, e con quale faccia si candideranno alla prossima tornata elettorale”. Lo dichiarano i gruppi consiliari di maggioranza al Comune di Ciampino Fratelli d’Italia, Forza Italia e Ciampino Merita di +.

Print Friendly, PDF & Email