Michela Brunetti e l’emozione di essere Miss Fantastica Team 2018

Michela Brunetti frequenta il III Liceo Scientifico a Grottaferrata, pratica danza moderna, vuole studiare medicina e continuare nel mondo della moda

0
2104
michelabrunetti
Michela Brunetti - Miss Fantastica Team 2018
michelabrunetti
Michela Brunetti – Miss Fantastica Team 2018

Viaggiano a pieno regime i lavori preparatori per la serata che incoronerà la prima Miss Perla dei Castelli Romani – Oltre i limiti dell’apparenza, che si terrà a Grottaferrata venerdì 28 Settembre all’interno del Festival della Birra. Molte le giovani e giovanissime aspiranti miss che si stanno sottoponendo alle selezioni, una delle quali si è tenuta giovedì 20 Settembre presso la palestra Fit And Go di Grottaferrata.

Meta Magazine in qualità di media partner dell’evento, presenziando a questo appuntamento ha incontrato una delle ragazze che sfileranno sul palco di Piazza San Nilo: Michela Brunetti, freschissima vincitrice del titolo di Miss Fantastica Team 2018, assegnato alla finale nazionale di questo storico concorso lo scorso mese di Agosto.

Fantastica è stata la tua prima esperienza in passerella?

“No, però è stata senza dubbio la più emozionante, sia perché era la prima fatta davanti ad un pubblico molto numeroso, sia per la presenza delle telecamere televisive che riprendevano l’evento. Anche per questo vado molto orgogliosa di quella esperienza e del titolo che li ho vinto”.

Come ti sei avvicinata al mondo della moda e dello spettacolo?

“Sin da bambina sono stata affascinata da questo mondo, ma la mia partecipazione a concorsi o eventi come questo è nata un po per caso, anche grazie alla Signora Isa Doglia che mi ha suggerito di provare, io mi sono buttata, mi sono trovata bene e sto continuando”.

Sei giovanissima e frequenti il terzo anno di Liceo Scientifico al Touchet di Grottaferrata: i

brunettimamma
Michela Brunetti con sua madre

tuoi amici e coetanei come hanno preso questo tuo impegno?

“All’inizio non ci credevano, però poi ora mi sostengono. Chi invece ha creduto in me e mi ha supportato sin dall’inizio sono stati i miei genitori”.

Che rapporto hai con la tua città?

“Amo Grottaferrata, vivo bene qui, mi trovo bene con le persone. E’ l’ambiente dove sono cresciuta e vi sono molto legata”.

Un sogno, un’idea ed una tua passione che coltivi e vorresti coltivare anche in futuro?

“Vorrei studiare medicina, così come mi piacerebbe continuare un percorso nel mondo della moda. Per ora pratico con molta passione danza moderna”.

Print Friendly, PDF & Email