Mondiale ufficiale a Dubai per il Toukon con Daniele Alfonsi e il Maestro Nicosanti

"Al campionato mondiale di karate celebrato a Dubai ha preso parte il Maestro Luca Nicosanti in qualità di commissario tecnico della Nazionale Parakarate e l'atleta agonista Daniele Alfonsi"

0
237

PER IL TOUKON: DANIELE ALFONSI E IL MAESTRO NICOSANTI AL MONDIALE UFFICIALE DI KARATE DI DUBAI 

Una trasferta d’eccezione per vivere una delle esperienze più importanti, la prima di una nuova lunga serie, quella che ha visto protagonista la società veliterna Toukon Karate-do con il suo atleta del parakarate, la cintura nera Daniele Alfonsi, campione ormai collaudato anche sui tatami internazionali e il Maestro Luca Nicosanti, nominato direttore tecnico federale per il settore parakarate. Questa edizione del campionato mondiale di karate svoltosi a Dubai ha visto per la prima volta la pratica della vera inclusione con una Nazionale Italiana unita e compatta, dal raduno fino alla trasferta e alle competizioni, che hanno visto protagonisti gli atleti del kata e del kumite come i tre speciali atleti del parakarate che guidati dal maestro Nicosanti hanno portato nel mondo i colori dell’Italia.

Un grande progetto di formazione e inclusione partito molti anni fa, che ha iniziato a strutturarsi meglio da ormai oltre un decennio garantendo un riconoscimento sportivo internazionale agli atleti italiani, in forte corrispondenza con le prerogative internazionali che vedono ormai molti atleti protagonisti.

Tutto è iniziato con la nomina del Maestro Nicosanti all’incarico di direttore tecnico nazionale del settore parakarate a riconoscimento del progetto di formazione e del piano di intervento pensato e costruito negli anni, a cui ha fatto seguito un periodo serrrato per rientrare nei tempi dell’iscrizione, producendo tutte le documentazioni diagnostiche degli atleti. E poi, al via con il primo raduno inclusivo in cui tutta la Nazionale presso il Centro Olimpico Federale di Ostia ha rifinito la formazione. Giorni indimenticabili per l’atleta del Toukon Daniele Alfonsi, sorridente quanto determinato e pronto a vivere questi meravigliosi momenti con i suoi compagni di squadra e amici Daniele Montanari e Mattia Alessina del maestro lombardo Rolando Gaido. Compresa nel piano organizzativo la figura di un educatore che il maestro Nicosanti ha potuto trovare nel giovane e altrettanto competente Emanuele Feudo, professionalmente preparato per affiancare gli atleti in tutte quelle situazioni che si sono presentate nel corso della trasferta a Dubai.

 

L’entusiasmo del presidente federale prof. Domenico Falcone, di tutta la federazione come degli atleti e dei tecnici di tutta la Nazionale Azzurra ha amplificato la gioia degli atleti del nuovo settore ufficialmente incluso, per realizzare il primo di tanti nuovi momenti che da ora in poi vedranno al completo la Nazionale Italiana.

Ed è con questo spirito che gli azzurri sono partiti alla conquista di Dubai, per un’esperienza stratosferica. Allenamenti speciali e intensivi si sono alternati nei giorni fino ad arrivare alla gara che ha visto su questi celebri tatami i migliori atleti al mondo, con esperienza e formazione di livello elevatissimo. Domenica 21 novembre su tutti e quattro i tatami sono stati protagonisti del parakarate, i numerosissimi atleti appartenenti ai diversi paesi e alle diverse specialità: atleti con disabilità intellettivo-relazionali, con disabilità visiva e in carrozzina.

Collegati dall’Italia attraverso i canali dedicati tutti hanno seguito l’evoluzione della competizione: Daniele Alfonsi ha eseguito la sua prestazione in maniera ineccepibile, apportando giustamente tutte le rifiniture lavorate in allenamento. Abbinato in una pool davvero molto competitiva, ha conquistato un prestigioso 9° posto tra i migliori atleti vicino al suo amico Montanari, mentre per Mattia Alessina è arrivata la preziosa e entusiasmante conquista della qualificazione in finale in un momento altrettanto esclusivo, che ha visto prevalere poi l’atleta egiziano anche se con delle precisazioni da fare. E comunque una importantissima medaglia d’argento mondiale!!!

Il Mondiale ufficiale WKF si conclude per l’Italia con la  conquista in questa edizione del  record di medaglie rispetto alle precedenti edizioni e rispetto alle altre nazioni continuando ad alimentare gli splendidi risultati che hanno caratterizzato questo entusiasmante anno sportivo.

Il presidente del Toukon, prof.ssa Alessandra Mancini ha manifestato un grande entusiasmo per tutto il progetto realizzato e per la grande occasione vissuta sia da Daniele Alfonsi che dal Maestro Luca Nicosanti, artefice di tutto questo movimento.

Fatica, impegno, determinazione hanno caratterizzato questi giorni intensi, mentre una nuova pagina della storia è stata scritta, quella in cui l’impossibile si trasforma in possibile, disarmando ogni limite. Questo continuerà ad essere sempre lo spirito agonistico, comunque rispettoso dei tempi e dei modi di ogni atleta, di ogni persona.

Il Maestro Nicosanti può dire di aver realizzato quello che all’orizzonte molti non hanno visto e non hanno potuto neanche pensare. La sperimentazione è ormai divenuta tradizione.

Al ritorno a casa, termina una splendida esperienza, mentre inizia una nuova prospettiva sportiva e continuano quelle importanti amicizie rafforzate nel tempo e di tutti quei progetti che attraverso il karate seminano competenza, successo e formazione”. Lo rende noto il Toukon Velletri

Print Friendly, PDF & Email