Mostra di ceramica ad Albano Laziale il 21 dicembre

La mostra creazioni di ceramica dipinta a mano si terrà sabato 21 dicembre alle ore 16 ad Albano grazie a La Città - Albano Laziale e a Training Academy

0
383
mostra
Mostra di ceramica ad Albano

L’Associazione culturale “La Città – Albano Laziale” e la società di formazione “Training Academy” hanno effettuato il primo corso di formazione di ceramica artistica. Obiettivo, creare un distretto di ceramica artistica ad Albano. Il corso era gratuito. Sabato 21 dicembre si terrà la mostra nella quale verranno esposti tutti gli oggetti in ceramica che sono stati realizzati a mano dai 20 allievi che hanno frequentato il corso di circa tre mesi. Verranno esposti circa 200 oggetti di elevata qualità (piatti, piastrelle ed oggettistica varia., tutti decorati a mano), molti dei quali raffiguranti i monumenti storici di Albano. Nella cerimonia verranno consegnati agli allievi gli attestati di partecipazione al corso. Il corso è stato tenuto dalla maestra ceramista Mariana Matrìa, artista che ha studiato arti visuali in Argentina e che si è formata in Italia, a Salerno, sulla ceramica impiegando la tecnica tipica di Vietri sul mare. L’iniziativa è stata intrapresa dall’Associazione culturale “La Città – Albano Laziale”, ed il corso è stato svolto dalla società Training Academy, la quale ha creduto nel progetto e lo ha finanziato, nell’ambito dei suoi progetti gratuiti, a fine sociale, definito “formiamo il prossimo”. L’associazione La Città – Albano Laziale, nata circa un anno fa, ha studiato e predisposto progetti per la qualificazione e la crescita economica e sociale di Albano. Le idee progettuali fondano sulla necessità di dare vita a strumenti concreti per supportare le attività economiche e commerciali della nostra cittadina le quali, queste ultime, hanno risentito negli ultimi anni della  soverchiante competitività imposta dalla grande distribuzione presente nei comuni circostanti. Secondo le valutazioni de “La Città”, occorre creare ad Albano strutture ed attrazioni innovative per attrarre turismo di qualità, quale volàno per la crescita delle attività economiche del luogo e per creare nuova occupazione. L’Associazione, nata appunto un anno fa, ha ritenuto di impegnarsi in modo fattivo per individuare e realizzare progetti mirati per la qualificazione economica e di immagine di Albano. A questo scopo, ha ritenuto di organizzare con i propri associati una lista civica con la quale parteciperà alle prossime elezioni amministrative di Albano del 2020.  Ha ritenuto necessario questo passaggio allo scopo di intervenire direttamente, dall’interno dell’Amministrazione comunale, per l’attuazione dei progetti che sono stati ideati per Albano. Fra i punti significativi del piano di sviluppo predisposto dall’Associazione si colloca la creazione di un quartiere dell’artigianato di prodotti artistici che, secondo lo schema progettato, dovrà essere realizzato in Piazza della Rotonda, una delle piazze storiche della città. Quì dovrà essere realizzata dal comune una struttura architettonica attraente ed ospitale, in isola pedonale, per aprirvi negozi stabili di artigiani, formati dal comune con corsi di formazione specifici (il primo corso lo abbiamo svolto noi dell’Associazione, a dimostrazione della concretezza del progetto).  Sarà un primo quartiere/salotto dove  i tre milioni di romani (e non solo) potranno recarsi per foto ricordo e per acquisti. A questo, dovranno seguire altri quartieri/salotto, ognuno con attrazioni o interessi diversi tra loro. Si otterrà così una città ospitale, rivitalizzata da rinnovato arredo urbano di qualità. A dimostrazione della concreta possibilità di realizzare questo ambiente ospitale, e popolato da artisti artigiani, l’Associazione “La Città” ha appunto organizzato questo primo corso di formazione in ceramica artistica, dal quale si sono già ottenuti risultati tangibili in termini di costruzione di nuovi artisti artigiani e di creazione di oggetti artistici di pregio. Questi nuovi artisti locali, sono già pronti per produrre oggetti esclusivi e di qualità, e per commercializzarli nei modi che anche il Comune dovrà incentivare, nell’interesse dell’immagine del paese. L’obiettivo è creare gradualmente ad Albano, con altri corsi successivi, un vero e proprio “distretto” della ceramica artistica dei Castelli romani, affinchè Albano diventi una mèta turistica ambita da molti. Sempre al fine di richiamare un  turismo stabile, e non occasionale, l’Associazione si propone di far realizzare ad Albano un hotel di qualità elevata con salone congressi ed un centro benessere in stile UNICO: si pensa alla copia esatta delle terme Cellomaio. Attrattivo per il turista italiano, ma innanzitutto straniero. Il Comune dovrà predisporre il progetto di massima ed affidarlo ad un operatore  alberghiero qualificato che lo realizzi e lo gestisca. L’obiettivo è creare un turismo d’affari e di sosta tutto l’anno, offrendo la giusta “location” per convegni e congressi. Il progetto per il turismo prevede inoltre di organizzare un circuito museale integrato con quello della Curia vescovile, e di affidare le visite ad una cooperativa di guide, allo scopo di assicurare al turista una assistenza di qualità e continuativa. L’economia del territorio si accresce anche attraverso l’incentivazione delle persone a mantenere un comportamento virtuoso, basato sull’economia sostenibile. Per questo l’Associazione propone di applicare un criterio premiante a favore dei cittadini che fanno acquisti in negozi ed imprese presenti nel comune: se spendi nel comune favorisci la crescita e vieni premiato applicando una riduzione sulle imposte locali in proporzione alla quantità di acquisti che hai effettuato in ambito comunale. Il commercio di Albano ne risulterà avvantaggiato, determinando ulteriore indotto economico ed occupazionale. Quelle descritte sono le principali iniziative avviate e da realizzare nel settore dell’economia e dell’occupazione locale. La promozione economica e di immagine che si determinerà per la nostra cittadina andrà a produrre benefici indotti e maggior benessere per tutti. Il progetto per Albano dell’Associazione La Città non si ferma quì. I contenuti dell’intero progetto della nostra lista civica, che riguardano altri settori pubblici, sono consultabili nella pagina facebook “la città albano laziale”, appositamente dedicata.

 

 

Print Friendly, PDF & Email