Pasqua 2021, le iniziative all’insegna della solidarietà

Diamo spazio alle varie iniziative solidali legate alla Pasqua e Pasquetta 2021 sul nostro territorio, Castelli Romani e non solo

0
1327

Diamo spazio alle varie iniziative solidali legate alla Pasqua e Pasquetta 2021 sul nostro territorio, Castelli Romani e non solo

Pasqua di solidarietà a Pomezia, Coldiretti dona due pacchi di generi alimentari

Due pacchi di generi alimentari sono stati consegnati questa mattina da Coldiretti all’Amministrazione comunale di Pomezia, a sostegno delle persone più in difficoltà. L’iniziativa rientra in una campagna nazionale che Coldiretti ha avviato per il periodo pasquale raccogliendo quasi duecentomila chili di cibo di qualità e a chilometri zero direttamente dagli agricoltori di Campagna Amica.

“Ringraziamo ancora una volta Coldiretti e tutti i suoi associati – dichiara il Sindaco Adriano Zuccalà – Distribuiremo i generi alimentari all’interno della rete sociale del territorio, con la speranza che tutti possano trascorrere una Pasqua più serena”.

CIAMPINO: L’AMMINISTRAZIONE RICEVE  DALLA COLDIRETTI PACCO ALIMENTARE PER FAMIGLIE IN DIFFICOLTÀ 

“A nome di tutta l’Amministrazione e della Città di Ciampino voglio ringraziare la Coldiretti per questo gesto di grande solidarietà”. Lo comunica, in una nota, Il Vice Sindaco nonché Assessore alle Politiche Sociali, Ivan Boccali, a margine della consegna di un pacco alimentare donato dalla Coldiretti.

“Procederemo nei prossimi giorni a far arrivare questi beni alimentari a famiglie che vivono una situazione di disagio. Siamo sempre dalla parte dei cittadini, soprattutto in un momento di difficoltà come questo. Faremo il massimo per far sentire a tutti loro la nostra presenza”.

Comune di Nemi e Coldiretti, Pasqua solidale: pacchi alimentari a sostegno delle famiglie sul territorio di Nemi 

Nemi 2/04 – Coldiretti Lazio e Comune di Nemi porta in tavola la solidarietà a Pasqua e Pasquetta. E’ partita giorni fa la distribuzione di diversi pacchi che verranno consegnate alle famiglie del territorio  che si trovano in difficoltà a causa della crisi determinata dall’emergenza sanitaria.

Prodotti di ottima qualità e naturalmente Made in Lazio che consentiranno a chi ne ha necessità di trascorrere delle festività più serene.

Un’importante operazione di solidarietà del sistema agroalimentare italiano arriva anche a Nemi e grazie al Presidente della Coldiretti, Ettore Prandini e dal Segretario Generale della Coldiretti Vincenzo Gesmundo e dal presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri.

L’iniziativa “A sostegno di chi ha più bisogno”, promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica con la partecipazione delle più rilevanti realtà economiche e sociali del Paese, ha visto la spedizione di diversi pacchi destinati alle famiglie in difficoltà di Nemi.

I volontari della Protezione Civile Comunale di Nemi distribuiranno in questi giorni i pacchi. Un segnale di vicinanza e solidarietà in queste festività Pasquali”. lo dichiara il Sindaco Alberto Bertucci.

PASQUA SOLIDALE DI COLDIRETTI, CAMPAGNA AMICA/FILIERA ITALIA HA FATTO TAPPA A GROTTAFERRATA

Rappresentanti di Coldiretti Roma, presente il segretario di zona Francesco Sossi, hanno consegnato nella mattinata di oggi a Grottaferrata i pacchi della Campagna Amica/Filiera Italia.

A ricevere i prodotti da destinare, grazie alla collaborazione dell’Ufficio Servizi Sociali e della Protezione Civile di Grottaferrata, a famiglie bisognose del territorio, il vicesindaco di Grottaferrata, Marco Bosso.

“Ringraziamo Coldiretti con la quale da tempo intratteniamo rapporti di collaborazione e cordialità per aver inserito anche la nostra città tra i comuni destinatari dei loro prodotti d’eccellenza 100% italiana, grazie ai quali anche alcune famiglie di Grottaferrata potranno trascorrere feste pasquali più serene” ha detto il vicesindaco a margine dell’iniziativa.

All’interno dei pacchi arrivati a Palazzo Consoli: pasta e riso, Parmigiano Reggiano e Grana Padano, pecorino, biscotti, sughi, salsa di pomodoro, tonno sott’olio, dolci e colombe pasquali, stinchi, cotechini e prosciutti, carne, latte, panna da cucina, zucchero, olio extra vergine di oliva, legumi e formaggi.

“Condividiamo con Coldiretti – aggiunge il sindaco di Grottaferrata, Luciano Andreotti – la volontà di lanciare un segnale di speranza per il Paese e per tutti coloro che in questi mesi hanno pagato più di altri le conseguenze economiche e sociali dell’emergenza Covid. È una attività che anche attraverso numerose altre iniziative nel corso di questi dodici mesi Grottaferrata ha portato avanti, facendo in modo che nessuno si senta abbandonato. Ci tengo in questo senso a ribadire tutta la gratitudine al nostro ufficio Servizi sociali e alla Protezione Civile di Grottaferrata sempre presente nei momenti di necessità”.

“L’occasione di ulteriore incontro con Campagna Amica Filiera Italia di Coldiretti – conclude il sindaco – offre la possibilità di dare rilievo alle grandi eccellenze del Paese che hanno contribuito a fare grande il Made in Italy in Italia e all’estero e rappresentano un risorsa determinante da cui ripartire e a cui le istituzioni locali e nazionali, ciascuno per la propria parte, possono e devono garantire a loro volta vicinanza e sostegno”.

COLDIRETTI LAZIO CONSEGNA ALLA SINDACA RAGGI 500 CHILI DI PRODOTTI MADE IN ITALY PER LE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

Oltre 500 chili di prodotti Made in Italy sono stati consegnati oggi al Com​une di Roma Capitale da Coldiretti Lazio alla presenza del Presidente, David Granieri, insieme al direttore Sara Paraluppi e al suo collega della federazione capitolina, Giuseppe Casu.

L’iniziativa benefica, che porta in tavola la solidarietà a Pasqua e Pasquetta per le famiglie in difficoltà, rientra nell’ambito dell’operazione “A sostegno di chi ha più bisogno”, promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica con la partecipazione delle più rilevanti realtà economiche e sociali del Paese.

I pacchi alimentari sono stati consegnati alla sindaca, Virginia Raggi e all’assessore alle Politiche sociali, Veronica Mammì. Lunedì la spedizione del primo carico di aiuti alimentari è partita dal cortile di Palazzo Chigi, dopo la presentazione della presentazione al premier Mario Draghi. A beneficiarne saranno 20 mila famiglie in tutta Italia e oltre 4 mila solo nel Lazio, che in queste ore stanno ricevendo più di 750 pacchi alimentari, ognuno del peso di 50 chili.

“E’ la più grande operazione di solidarietà del sistema agroalimentare italiano – spiega il presidente di Coldiretti Lazio, David Granieri – quella che abbiamo avviato su tutto il territorio nazionale e nella nostra regione. In queste tutte le nostre federazioni provinciali sono impegnate nella distribuzione capillare che sta coinvolgendo i Comuni, le parrocchie e le associazioni, per raggiungere le persone che in  questo periodo, a causa del lockdown, hanno avuto necessità anche di un pasto. All’interno dei pacchi alimentari sono presenti prodotti di eccellenza del Made in Lazio, affinché le famiglie che ne hanno bisogno in questo periodo di emergenza, ricevano cibo buono, sano e italiano”. 

Un’operazione di solidarietà che in realtà non si è mai fermata e che ha preso il via lo scorso Natale, così come le numerose iniziative benefiche, che dall’inizio del lockdown sono state messe in atto da Coldiretti Lazio con la distribuzione di prodotti alle famiglie. Iniziative che proseguiranno in futuro anche con la collaborazione di Roma Capitale.

All’interno dei pacchi alimentari prodotti 100% Made in Italy come pasta e riso, Parmigiano Reggiano e Grana Padano, biscotti, sughi, salsa di pomodoro, tonno sott’olio, dolci e colombe pasquali, stinchi, cotechini e prosciutti, carne, latte, panna da cucina, zucchero, olio extra vergine di oliva, legumi e formaggi fra caciotte e pecorino.

L’iniziativa di Pasqua è stata resa possibile dalla partecipazione di: Conad, Bonifiche Ferraresi, Philip Morris, Eni, Snam, Intesa San Paolo, Generali, De Cecco, Cattolica Assicurazioni Grana Padano, Barilla, Enel, Confapi, Fondazione Tim, Inalca, De Rica, Pomì, Casillo Group, Mutti, Monte dei Paschi di Siena, Granarolo, Coprob, Virgilio, Parmigiano Reggiano, Casa Modena, Ismea, Fondazione Osservatorio Agromafie, Crea. ​

COLDIRETTI ROMA A PASQUA PORTA IN TAVOLA LA SOLIDARIETA’: OLTRE 10 MILA CHILI DI PRODOTTI ALLE FAMIGLIE IN DIFFICOLTA’

Prosegue senza sosta la consegna dei pacchi alimentari che in queste ore Coldiretti Roma sta consegnando ai Comuni di Roma e provincia, ma anche alle parrocchie e alle associazioni. Oltre 100 quintali di prodotti Made in Lazio di ottima qualità, sono stati distribuiti su tutto il territorio.

L’iniziativa benefica, che porta in tavola la solidarietà a Pasqua e Pasquetta per le famiglie in difficoltà, rientra nell’ambito dell’operazione “A sostegno di chi ha più bisogno”, promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica con la partecipazione delle più rilevanti realtà economiche e sociali del Paese. Oltre 500 chili di prodotti Made in Italy sono stati consegnati venerdì al Comune di Roma Capitale da Coldiretti Lazio alla presenza del Presidente, David Granieri, insieme al direttore Sara Paraluppi e al suo collega della federazione capitolina, Giuseppe Casu.

“Le consegne sono partite lunedì scorso dal Circolo San Pietro – spiega il presidente di Coldiretti Roma, Niccolò Sacchetti – contemporaneamente alla spedizione del primo carico di aiuti alimentari partita dal cortile di Palazzo Chigi, dopo la presentazione al premier Mario Draghi. A beneficiarne saranno 20 mila famiglie in tutta Italia e oltre 4 mila solo nel Lazio, che in queste ore stanno ricevendo più di 750 pacchi alimentari, ognuno del peso di 50 chili. A Roma la distribuzione ha riguardato anche molti Comuni della provincia e aiuterà circa mille famiglie in difficoltà”. 

Da Roma a Frascati, da Ladispoli a Colleferro e poi ancora Monterotondo e Tivoli, dal litorale ai Castelli Romani fino all’area nord est della Capitale sono stati oltre 60 i Comuni che hanno beneficiato dell’iniziativa. Ogni pacco contiene prodotti 100% Made in Italy come pasta e riso, Parmigiano Reggiano e Grana Padano, biscotti, sughi, salsa di pomodoro, tonno sott’olio, dolci e colombe pasquali, stinchi, cotechini e prosciutti, carne, latte, panna da cucina, zucchero, olio extra vergine di oliva, legumi e formaggi fra caciotte e pecorino.

“Siamo davanti alla più grande operazione di solidarietà del sistema agroalimentare italiano – spiega il direttore di Coldiretti Roma, Giuseppe Casu – una distribuzione capillare che sta coinvolgendo i Comuni, le parrocchie e le associazioni, per consentire alle famiglie in difficoltà di avere un pasto a Pasqua e Pasquetta. Prodotti di eccellenza, sani e italiani”. 

L’iniziativa di Pasqua è stata resa possibile dalla partecipazione di: Conad, Bonifiche Ferraresi, Philip Morris, Eni, Snam, Intesa San Paolo, Generali, De Cecco, Cattolica Assicurazioni Grana Padano, Barilla, Enel, Confapi, Fondazione Tim, Inalca, De Rica, Pomì, Casillo Group, Mutti, Monte dei Paschi di Siena, Granarolo, Coprob, Virgilio, Parmigiano Reggiano, Casa Modena, Ismea, Fondazione Osservatorio Agromafie, Crea. ​

Print Friendly, PDF & Email