Pci, eletta la segreteria della federazione Castelli

0
1137
cf_pci_castelli
Segreteria Federazione Castelli Pci
cf_pci_castelli
Segreteria Federazione Castelli Pci

Venerdì 11 nella sede della Federazione del Partito Comunista Italiano a Campoleone (Lanuvio), si è svolta la riunione plenaria del Comitato Federale. La presidenza oltre che dal Segretario, Giovannino Sanna e dal Presidente Andrea Sonaglioni, per l’occasione è stata completata dal neoletto segretario regionale comunista, Virgilio Seu. Sia dal breve intervento di saluto del compagno Seu, che nella presentazione di Andrea Sonaglioni e dalla relazione del segretario Sanna, sono emerse le linee proposte per il lavoro politico da svolgere in questi giorni e settimane. Al primo posto è stato messo l’impegno totale e diffuso del Partito, “sia nelle nostre iniziative, che in tutti i momenti unitari del Comitato per il NO o al fianco di questo, affinchè la battaglia per fermare l’attacco alla Costituzione repubblicana antifascista da parte del Governo Renzi e del PD, risulti alla fine vittoriosa con una valanga di NO”. Il secondo fondamentale punto di impegno nel quale il Partito vuole misurarsi e mettere al centro della propria iniziativa politica è la questione del lavoro: lavoro che viene tagliato, lavoro precario e al nero, lavoro sporadico, lavoro che non c’è. Per questo, è stata assunta la decisione di incaricare due compagni – Andrea Fabri di Anzio e Stefano Enderle di Marino – di coordinare un gruppo di lavoro politico per approfondimenti e iniziative. Successivamente, con un confronto partecipato dall’esito unitario del voto (all’unanimità), è stata eletta la Segreteria della Federazione Castelli che risulta così composta:

Giovannino Sanna, segretario; Andrea Sonaglioni, Presidente e Comunicazione; Roberto Borri, Tesoriere; Antonio Pisa, incarico territoriale; Maurizio Aversa, incarico territoriale e Comunicazione.

Il Comitato Federale, su proposta del segretario ha ritenuto di assumere l’impegno ad ampliare ancora ad altre prossime energie la Segreteria che, intanto, è pienamente alla guida di tutta la Federazione. Un appello ai compagni e alle compagne delle sezioni è stato rivolto anche per continuare l’ottimo lavoro di adesione al PCI che sta procedendo a poche settimane dalla chiusura del tesseramento.

Print Friendly, PDF & Email