PIOGGIA DI MEDAGLIE INTERNAZIONALI PER IL TOUKON

Una stagione sportiva di grande livello e con importanti soddisfazioni di livello internazionale

0
74

Una stagione sportiva di grande livello e con importanti soddisfazioni di livello internazionale.

Dopo gli importanti successi conquistati dagli allievi dell’asd Toukon karate-do ai campionati italiani, sono arrivati quelli della tanto attesa XXX° VENICE SENIOR&U21 CUP 2022 – KATA STYLE / KUMITE & PARAKARATE, competizione internazionale che a Jesolo ha visto protagonisti diverse centinaia di atleti di karate di livello internazionale per confrontarsi su questi prestigiosi tatami.

In una location finemente allestita per l’occasione, mercoledí 7 dicembre, all’interno del Palazzo del Turismo per il Toukon karate-do, gli atleti Valerio Di Ciocco e Mirko Cellucci hanno onorato la propria città esibendosi nell’esecuzione di kata di alto livello.

Importante la medaglia d’oro per l’atleta diciottenne Valerio Di Cocco nella categoria parakarate in carrozzina che riconferma la prestazione realizzata alla finale del Campionato Italiano Fijlkam celebrato qualche giorno fa a Mestre. Altrettanto pregevole la medaglia di bronzo di Mirko Cellucci nella categoria parakarate disabilità intellettiva con avversari raffinati, dimostrando una crescita progressiva e di grande livello.

Molto soddisfatto per i risultati conseguiti anche il Maestro Luca Nicosanti, istruttore e direttore tecnico del Toukon che esprime l’importanza del risultato in una gara di livello internazionale con rilevanti presenze internazionali in riferimento anche al decennio trascorso durante il quale si è affermata l’inclusione a pieno titolo nel karate anche a livello agonistico.

Mercoledí 7 dicembre, per la Città di Velletri è arrivato poi anche un importante risultato sportivo dall’atleta ventitreenne di karate seniores Noemi Nicosanti che in una sola giornata si è cimentata in ben 3 competizioni di kata nei differenti stili del karate. L’atleta veliterna nata e cresciuta nel Toukon karate-do ed ora in forza al gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato ha centrato tutte e tre le competizioni: 2 medaglie d’oro e 1 di bronzo. Nelle prime due competizioni il risultato arriva eclatante come nel bronzo che conquista dopo aver mancato la finale per uno miseri scarto di punteggio di 0,06. Ben 10 prestazioni con 10 kata eseguiti che attestano alla Nicosanti di aver centrato l’obiettivo in attesa dei prossimi impegni internazionali legati alle competizioni del ranking mondiale.

Si riparte da qui per il Toukon con gli allenamenti presso la sede del Palabandinelli tenendo bene presenti le parole del maestro giapponese Funakoshi “Il karate autentico è questo: la mente e il corpo si allenano e si sviluppano in uno spirito di umiltà e in tempi critici ci si deve dedicare completamente alla causa della giustizia”.