Degustando, il programma della Fiera del Gusto di Monte Compatri

Dal 29 Aprile al 1 Maggio torna a Monte Compatri il tradizionale appuntamento con Degustando, la Fiera del Gusto

0
903
Monte Compatri
Monte Compatri
degustando_foto_archivio
Degustando foto d’archivio

DEGUSTANDO: CULTURA E NATURA, COLORI E SAPORI: DAL 29 APRILE AL 1 MAGGIO

A MONTE COMPATRI TORNA LA FIERA DEL GUSTO

Gli spettacoli di apertura e chiusura con le bande musicali Compatrum e Gavignano, accompagnate dalle majorettes; l’arte e la cultura monticiana spiegate dall’Archeoclub; i documentari che raccontano la storia di una comunità; i colori della natura alla Collina degli asinelli; il folklore con le associazioni Borgo Ghetto e Amici delle Fettuccine: torna l’appuntamento con il gusto, dove i sapori incontrano la tradizione. Perché Monte Compatri è Degustando. La 93esima edizione della fiera enogastronomica di San Giuseppe aprirà le sue porte domenica dal 29 aprile e fino al 1 maggio, con gli stand che offrono cibo, birre artigianali e vino dei Castelli Romani.

Il mercato dei produttori riempirà lo spazio di piazza Garibaldi con i prodotti tipici. Per degustare la tradizione e non solo basta acquistare la card da 10 euro (gratis per i bambini fino ai 12 anni), che dà diritto a un assaggio nei quattro punti ristoro, dislocati nel centro storico monticiano e distribuiti dai membri di Borgo Ghetto che indosseranno abiti storici nella tre giorni del gusto.

Nella sala consiliare di Tinello Borghese (via Placido Martini 1), una mostra fotografica a cura dell’Archeoclub e la proiezione di due documentari: il primo sulla storia dell’acqua, a cura di Franco D’Acuti; il secondo realizzato da Controluce, che racconta i 40 anni di lavoro dell’associazione del Photoclub monticiano. Il 1 maggio spazio alle tecniche pittoriche dell’artista monticiana Tiziana Properzi.

Il Centro storico sarà visitabile grazie alla guida dell’associazione Archeoclub, a bordo del trenino turistico, per ammirare il Duomo dell’Assunta, Tinello Borghese, Borgo Ghetto e il belvedere di piazza della Repubblica, dove godere di una vista mozzafiato su Roma e assaporare i piatti distribuiti dai punti ristoro.

La Collina degli Asinelli organizza giri nel cuore del centro storico, oltre a laboratori su come fare il sapone. E, in collaborazione con l’Archeoclub, organizza il premio ‘Vicolo più bello’. Non mancherà un’area giochi per bambini e la Spartan divertical race, la corsa campestre tra i monti di San Silvestro, grazie alla Spartan Sport Academy-sezione running.

degustando_2018
Degustando 2018

DEGUSTANDO, ECCO IL PROGRAMMA DELLA FIERA DEL GUSTO DI MONTE COMPATRI

23 Aprile h.22:00 – Gratuiti i parcheggi in città (via Cavour, via dei Sassi e Campo sportivo). Per chi acquista il ticket, gratis anche la navetta della Metro C dal capolinea MonteCompatri/Pantano fino al centro urbano. In auto Monte Compatri è facilmente raggiungibile dall’autostrada Roma-Napoli (uscite Monte Porzio Catone e San Cesareo).

“Anche quest’anno un appuntamento importante per la nostra comunità e per tutti i Castelli Romani, dove non mancheranno alcune novità e tante conferme – dichiara il sindaco Fabio D’Acuti – . Gli stand del gusto vi aspettano dal 29 aprile al 1 maggio. Perché Monte Compatri è Degustando”.

Sarà la banda musicale di Gavignano, accompagnata dalle majorettes Compatrum, ad aprire domenica 29 aprile (alle 10:00) la 93esima edizione di Degustando. Gli stand del gusto, il cuore della fiera enogastronomica regionale di Monte Compatri, animeranno piazza Marco Mastrofini fino alle 20:00 (degustazioni dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 18:30).

Subito dopo lo spettacolo d’apertura, a Tinello Borghese (via Placido Martini 1), la mostra fotografica a cura di Archeoclub, l’associazione culturale che accompagnerà i partecipanti per un giro nel borgo storico. Alle 11:30 la proiezione del documentario la ‘Storia dell’acqua’, realizzato da Franco D’Acuti. Alle 16:30 sarà la volta del docu-film realizzato da Controluce, che racconta la storia monticiana attraverso l’attività e l’impegno sul territorio, da 40 anni, dello stesso photclub.

Lunedì 30 aprile, la visita guidata avverrà con un asinello; giro per il borgo per decretare il vicolo più bello del centro storico, con premiazione il giorno seguente.

Martedì 1 maggio spazio allo sport con la Spartan divertical race, la corsa campestre – organizzata dalla Spartan sport academy/sezione running – che prenderà il via dalle 9:00 sulla collina di San Silvestro (partenza presso il Santuario). E ancora, spazio ai documentari sulla storia dell’Acqua e sul photo-club Controluce, alle visite guidate con Archeoclub. Dalle 09:30, presso la sala consiliare di Tinello Borghese, prenderà il via il laboratorio di tecniche pittoriche con l’associazione Triplo fuoco, guidata dall’artista Tiziana Properzi.

Dalle 10:30 alle 12:30 e dalle 16 alle 18, laboratori su come si fa il sapone, a cura dell’associazione Collina degli asinelli.

Per tutta la tre giorni, sarà presente il mercato dei produttori in piazza Garibaldi e un’area giochi per bambini sulla passeggiata di viale Busnago. In piazza Mastrofini saranno presenti anche i dialogatori di Save the children, per svolgere attività di promozione sociale. Confermato anche il trenino turistico che, dall’ingresso della fiera, porta al centro storico.

L’accesso a Degustando è gratuito, per assaporare i prodotti tipici e avere diritto a un piatto/assaggio basterà acquistare la card da 10 euro (gratis per i bambini sotto i 12 anni e accompagnati).

Quattro i punti ristoro: in piazza Duomo malanfrigoli alla amatriciana preparati dal ristorante Il Caminetto; in via dell’Archetto tornano le cicerchie preparate dalla trattoria ‘Da Daniela’; in via Don Oreste Ranelli fettuccine fresche al ragù e porcini cucinate dai membri dall’associazione Amici delle fettuccine; in piazza Manfredo Fanti tre diversi secondi di carne (uno al giorno), a cura del ristorante ‘Il capolinea della pizza’.

L’associazione Borgo Ghetto curerà la somministrazione dei pasti e l’ambientazione in abiti storici.

Chiusura martedì, alle 19:00, con la banda musicale Compatrum e le majorettes. Il gusto incontra la tradizione con piatti tipici, birra artigianale, vino dei Castelli, laboratori per bambini, sport, cultura. L’appuntamento con i sapori è solo a Monte Compatri dal 29 aprile al 1 maggio.