Proseguono i lavori sul Ponte Monumentale Pio IX di Ariccia

Dopo le festività pasquali il transito sul ponte resterà a senso unico nel tratto da Genzano verso Albano.

0
130
Ponte Ariccia
Il ponte di Ariccia collega la città dei Castelli Romani con la vicina Genzano di Roma

Proseguono gli interventi strutturali, avviati da Anas (Gruppo FS Italiane), riguardanti il consolidamento e il restauro conservativo del ponte monumentale “Pio IX” di Ariccia. Nello specifico si sta procedendo a realizzare gli interventi di consolidamento strutturale, di restauro delle superfici esterne, delle pile e delle arcate del ponte. Per consentire in piena sicurezza la prosecuzione dei lavori, a partire dal 26 aprile fino al 26 ottobre, il ponte resterà fruibile a senso unico per il traffico diretto da Genzano a Roma mentre il traffico proveniente da Roma e diretto a Genzano sarà deviato sull’Appia Antica. La pianificazione dei lavori ha avuto come priorità la riduzione dei disagi alla circolazione stradale sul territorio ariccino, al fine di non recare danno all’economia locale e agli spostamenti sul territorio, e solo dopo il periodo delle festività Pasquali, saranno avviati i lavori riguardanti il risanamento della soletta con il successivo rifacimento della pavimentazione stradale e l’adeguamento della piattaforma per realizzare un nuovo sistema di smaltimento delle acque.

Soddisfazione è stata espressa dal sindaco di Ariccia Gianluca Staccoli: “Finalmente – ha dichiarato il Sindaco – dopo tanti anni i lavori sono partiti in maniera spedita e siamo certi che entro l’anno, come da cronoprogramma, verranno conclusi risolvendo moltissimi problemi alla cittadinanza. I lavori consegnati a novembre 2020 sono subito partiti con il miglioramento della viabilità alternativa, per proseguire poi a giugno 2021 con il risanamento delle superfici esterne, delle pile e delle arcate del ponte arrivate ormai oltre i 2/3. Gli interventi previsti in questa ultima fase riguarderanno invece la parte viabile con lavori sulla soletta del ponte e sul  manto stradale. Con questo progetto – ha concluso il sindaco – siamo riusciti a non creare problemi alla cittadinanza sia per quanto riguarda il passaggio pedonale che per il transito dei mezzi che vanno da Genzano verso Albano, tratto che non prevede strade alternative e che era quindi particolarmente delicato da gestire. Con questa soluzione riusciamo anche a non sovraccaricare il traffico nella zona di villa Ferraioli”.