Puntovolley Libertas, Roma 7 supera Terza Divisione

Sconfitta per la Puntovolley Libertas guidata dal coach Marco Silvino Di Eduardo contro la Polisportiva Roma 7

0
604
terza_div_puntovolley
Terza divisione femminile Puntovolley Libertas

Sconfitta per la formazione della terza divisione femminile della Puntovolley Libertas verde nella gara disputatasi Domenica 28 Gennaio alla Marchesi di Genzano con la Pol. Roma 7. Il coach Marco Silvino Di Eduardo schierava il sestetto iniziale: Alice Silvestri al palleggio, Valentina Rubertone opposto, Flaminia Di Preso e Federica Balducci centrali, Martina Fermante(capitano) e Nicole Rossi a banda. Greta Verdi 1° libero. A disp: Alessia De Luca, Maria Fiore Nucci, Sara Pizzuti, Veronica Colombari. Valentina De Cubellis 2° libero. Dir. Accompagnatore Danilo Cincirrè. Primo set dai due volti. Puntovolley Libertas che parte ottimamente grazie ad attacchi precisi. E’ del capitano Fermante l’attacco vincente dell’8-3 parziale. Squadra genzanese che con caparbietà va avanti sino al 22-12. Quando era vicina la vittoria del set, ecco che la formazione romana con una battuta precisa e con un miglioramento in difesa recuperando lo svantaggio. Si arriva al 23-21 per la Puntovolley. Nel corso del primo set in campo per le locali: Sara Pizzuti e Alessia De Luca. La seconda parte di set va avanti punto a punto con la Puntovolley avanti 26-25. Poi la formazione di Roma 7 ai vantaggi si aggiudica il set per 28-26. Secondo set in leggera salita per le locali e Roma 7 avanti per 9-4. Poi è di Nicole Rossi l’attacco preciso e vincente del parziale 5-10. Nel secondo set per la formazione di casa in campo il secondo libero Valentina De Cubellis. Ospiti che si impongono per 25-15. Il terzo set è più combattuto rispetto il precedente, con le ragazze di mister Marco Silvino Di Eduardo che esprimono un buon gioco di squadra. E’ di Flaminia Di Preso il punto che accorcia le distanze 10-13 per Roma 7. Bene nel terzo set Nicole Rossi per le locali. Il set è avvincente e combattuto e si decide nella fase finale a favore delle romane per 25-23. Nel complesso sotto il profilo del gioco la prova è stata buona per la formazione locale nonostante il risultato. Peccato il primo set non averlo chiuso prima dopo l’ampio vantaggio. Il gruppo è ottimo e ci sono ampi margini di miglioramento. Nel dopogara il coach della PVL Marco Silvino Di Eduardo:” Avevamo le due palleggiatrici titolari indisponibili. Alice Silvestri nel ruolo si è comunque comportata molto bene con una prova positiva. Ci dispiace per la sconfitta di oggi. Sotto il profilo del gioco a parte il secondo set abbiamo fatto vedere buone giocate. Dobbiamo lavorare per migliorare la fase di battuta e ricezione. E’ un gruppo di tutte 2002-2003 che serve per far esperienza e per migliorarci avendo un collettivo con grandi potenzialità”.

PUNTOVOLLEY LIBERTAS VERDE- POL ROMA 7 0-3

Parziali:26-28, 18-25, 23-25

La Puntovolley Libertas verde guidata dal coach Gianluca Tinto conquista un ottimo punto con una grande prova in trasferta con lo Sporting Pavona

2 febbraio h.11:00  – Grande partita in trasferta a Pavona contro lo Sporting Pavona sabato scorso da parte della Puntovolley Libertas verde che riesce a strappare un set e un punto alla forte formazione di casa. Una partita sulla carta difficile per la squadra genzanese, che però rispetto gli ultimi due mesi ha dimostrato ancora una volta grande crescita tecnica e di squadra. Il coach della Pvl Gianluca Tinto schiera il sestetto iniziale: D’Amico, Mesto, Caputo, Russo, Mancini, Ronca. Primo parziale giocato con timore e un po’ di paura da parte della Libertas che sente un po’ il calore del tifo ospite e perde il primo set per 25-12, nonostante una prestazione a tratti buona. Nel secondo set per le genzanesi in campo Silvestri su Ronca. Le ragazze della PVL dopo mezz’ora di gioco iniziano a prendere più confidenza con il campo e poi coraggio nell’affrontare una squadra ostica in difesa/attacco. Bellissimo set giocato punto a punto, e caparbiamente vinto dalla Puntovolley Libertas per 25-22. Terzo parziale con in campo per le genzanesi Iannelli, Leuti e Menichelli. La squadra di Genzano consapevole di potercela fare entra in campo più determinata perdendo però il set per 25-20. Buona prova della Puntovolley Libertas verde che conquista un punto in classifica a termine di una prova che ha visto notevoli progressi nel gioco e grande collettivo. “Sapevamo- ha affermato il coach della PVL Gianluca Tinto- nel dopogara che avremmo affrontato una squadra fortissima sotto l’aspetto tecnico. Le ragazze ultimamente stanno facendo progressi assurdi e dopo un po’ di timore iniziale hanno capito che la gara poteva prendere un altro verso. Ho visto la mia squadra cinica in difesa e con grandi alzate da parte dei nostri palleggiatori Russo e Caputo siamo riusciti ad attaccare fortissimo e a mettere sempre più difficile la vita alla formazione avversaria. Sono veramente contento perché le ragazze avevano bisogno di questo piccolo risultato contro lo Sporting Pavona, perché mentre per il mister va bene anche soltanto un bel gioco e qualche progresso tecnico anche magari con un risultato non favorevole, mentre per la squadra è importante anche una piccola soddisfazione a livello di risultato. E sappiamo che vincere un set contro una squadra così forte è stato motivante per tutti. Sicuramente non è questo il nostro punto di arrivo ma dovremmo cercare di far sempre meglio e magari riuscire a strapparne due o tre di set nelle partite di ritorno”.

SPORTING PAVONA- PUNTOVOLLEY LIBERTAS VERDE 2-1

 

Print Friendly, PDF & Email