Record di iscrizioni alla Paolo VI di Castel Gandolfo

Le dichiarazioni di Simone Desideri coordinatore didattico della scuola primaria Paolo VI che per il prossimo anno scolastico istituirà la terza sezione.

0
1074
scuola
Scuola Paolo VI di Castel Gandolfo
scuola_paolo_vi
Scuola Pontificia Paolo VI

La scuola primaria paritaria Paolo VI di Castel Gandolfo anche per il prossimo anno scolastico istituirà la terza sezione. Per il secondo anno consecutivo, infatti, sono aumentate le domande di iscrizione alle prime elementari, non soltanto di bambini provenienti da Castel Gandolfo ma anche dai paesi limitrofi.   La direzione ha così deciso di far partire anche per l’anno scolastico 2020/2021 la terza sezione per rispondere in maniera adeguata ed efficiente alle esigenze delle famiglie del territorio. Le classi saranno composte da un massimo di 25 bambini per consentire ai docenti alti standard di insegnamento scolastico, culturale e sociale, e, al tempo stesso, permettere agli alunni di confrontarsi e cooperare nel rispetto di ogni singola esigenza. “Il nostro progetto di scuola afferma Simone Desideri, coordinatore didattico della Paolo VI – in questi anni ha registrato un coinvolgimento sempre più attivo dei genitori e delle famiglie. Loro, insieme agli insegnanti, rappresentano il motore delle attività di cui i nostri bambini sono protagonisti. Una richiesta di iscrizioni così importante è una testimonianza reale di come questo percorso condiviso sia apprezzato e sostenuto, e ringrazio tutti i genitori che, con spirito sempre costruttivo, ci hanno sempre sostenuti dandoci fiducia nel cammino quotidiano”. Sport, musica, conoscenza delle lingue saranno anche per il prossimo anno alcuni dei progetti che affiancheranno l’offerta formativa, senza tralasciare l’educazione civica e alimentare. Tutto nel segno dell’insegnamento cattolico, secondo quei principi che spinsero Papa Paolo VI a costruire e ad inaugurare nell’ormai lontano 1968 una scuola da donare a Castel Gandolfo e ai Castelli Romani.