Rifiuti, protesta dei sindaci in Piazza del Campidoglio

Rifiuti: Astorre, "sto con i sindaci". Le parole del sindaco di Fiumicino Esterino Montino. I sindaci oggi pomeriggio protesteranno in Piazza del Campidoglio.

0
136
sindaci
sindaci

Rifiuti: “Astorre,sto con i sindaci,no a province pattumiera Roma”

Oggi pomeriggio protesteranno in piazza del Campidoglio

“Sono al fianco dei sindaci della Città Metropolitana che oggi, alle ore 17, si ritroveranno in piazza del Campidoglio per far sentire la loro voce e protestare contro la decisione del Comune di Roma di ‘risolvere’ l’emergenza rifiuti portandoli in provincia” Lo scrive in un comunicato il senatore Bruno Astorre, segretario Pd Lazio. “Questa non è la soluzione – prosegue – la provincia non può diventare la pattumiera della Capitale”, conclude Astorre

RIFIUTI. ROMA, OGGI POMERIGGIO PROTESTA SINDACI PROVINCIA IN CAMPIDOGLIO
MONTINO: “RESPONSABILITÀ È DI CHI AMMINISTRA CITTÀ, NON POSSIAMO PAGARE NOI”

I sindaci dei Comuni della Città metropolitana di Roma Capitale si ritroveranno oggi pomeriggio alle 17 in piazza del Campidoglio per protestare contro la gestione dell’emergenza rifiuti da parte dell’amministrazione guidata dalla sindaca Virginia Raggi, in concomitanza con la seduta straordinaria dell’Assemblea capitolina proprio sul tema.

Ad annunciarlo in un post su Facebook è stato il primo cittadino di Fiumicino (Roma), Esterino Montino.

“La responsabilità di questo e dello scempio al limite dell’emergenza sanitaria (come se non bastasse il Covid) che le romane e i romani stanno vivendo è di chi sta amministrando la città- ha scritto Montino- non si cerchi di scaricarla su altri.

Per questo domani (oggi, ndr), alle 17, noi sindaci dei Comuni della Città metropolitana ci ritroveremo sotto il Campidoglio per protestare e per impedire che queste decisioni scellerate cadano sulle teste di chi vive nella provincia romana”. Lo dichiara il sindaco di Fiumicino Esterino Montino

ROMA, MATTIA (PD): “SU RIFIUTI E DISCARICA ALBANO LA RAGGI PER ENNESIMA VOLTA SCARICA RESPONSABILITA’. SONO AL FIANCO DEI SINDACI E DELLE COMUNITA’ OGGI AL CAMPIDOGLIO”

“La vicenda dell’ordinanza Raggi per imporre la riapertura della discarica di Albano Laziale è l’ennesima inaccettabile dimostrazione dell’incapacità di governo e dialogo inter-istituzionale da parte della Sindaca di Roma. Non solo è inaccettabile il costante tentativo di scaricare sulla provincia il problema della gestione rifiuti della Capitale, ma è grave che la Sindaca non sia in grado di cercare dialogo e soluzioni concrete sull’Area metropolitana, a discapito di tutti i cittadini e tutte le cittadine. Sono al fianco di tutti i sindaci e amministratori che oggi manifesteranno al Campidoglio per chiedere rispetto e leale collaborazione”.

E’ attesa per oggi l’ordinanza annunciata da Virginia Raggi per la riattivazione della discarica di Albano Laziale, inattiva da cinque anni, per far fronte all’emergenza rifiuti della Capitale. La Regione Lazio, che già era intervenuta con un’ordinanza per supportare l’Ama, e i Sindaci e gli amministratori della provincia di Roma si espongono contro la decisione della Sindaca capitolina e alle 17 saranno fuori dal Campidoglio.

“Grazie a un lavoro serio e costante i Comuni dell’Area metropolitana di Roma sono sempre più efficienti dal punto di vista della raccolta differenziata e molte comunità – come quella di Albano Laziale – che hanno ospitato impianti di smaltimento per decenni, con enormi conseguenze in termini ambientali e di qualità della vita, non sono disposte a pagare ancora il conto dell’inefficienza della capitale.  Roma e tutta l’area della città metropolitana meritano di meglio”. Così in una nota Eleonora Mattia, Presidente IX Commissione Consiglio Regionale del Lazio.

Print Friendly, PDF & Email