Rinato il parco del Tuscolano con i giovanissimi di Retake

Parco del Tuscolano, Comune di Roma e volontari Retake Roma insieme per ridare lustro e dignità al parco pubblico di via Fadda

0
192
parco
parco

Rinato il parco del Tuscolano con i giovanissimi di Retake

Comune di Roma e volontari Retake Roma insieme per ridare lustro e dignità al parco pubblico di via Fadda

parco
parco

Nonostante sia già trascorso più di un anno dal momento dell’inizio ufficiale della crisi pandemica, ci sembra ancora di non riuscire ad apprezzare e soprattutto di non tutelare mai abbastanza la natura di cui è ricco il Lazio. Però, ora che si stanno intensificando i discorsi dei governi centrali sulla transizione verso il green, la nostra consapevolezza dell’importanza del verde sta cambiando: per esempio comprendiamo meglio le opportunità che possono scaturire da un punto di vista sia ambientale che economico e lavorativo, in prospettiva post pandemia, dalla costituzione e tutela dei cammini naturalistici proposti da Eugenio Patané non molto tempo fa.

Ed allora ben vengano iniziative che partono dal basso come quella che ha interessato il parco del quartiere Tuscolano della capitale, situato in via Carlo Fadda, alle spalle di via Palmiro Togliatti. Tantissimi che vivono nei pressi di quel giardino si sono mobilitati per ridare slancio alla “loro” zona verde, un polmone naturale del quartiere da tempo abbandonato a se stesso e degradato.

Era giunto il momento di riqualificare anche quel piccolo spazio fra i palazzoni residenziali di via Fadda, così i volontari di ogni età della Associazione Retake Roma sono scesi in campo armati da perfetti custodi giardinieri per riportare il parco all’antico splendore. Una vera opera di educazione civica, che anche in questa occasione ha visto il gruppo di Retakers prendersi cura con grande entusiasmo dei beni comuni per una migliore vivibilità del contesto urbano; atto finale è stato l’invito della sindaca capitolina, Virginia Raggi, la quale ha potuto constatare con i propri occhi il profondo cambiamento del sito e ha potuto portare i propri ringraziamenti alla comunità.

Davvero meritorio il lavoro fatto per quel fazzoletto di terra che, insieme tutte le aree pubbliche, sono e saranno fondamentali per ridare salute anche mediante l’esercizio fisico in ampi spazi che garantiscono la sicurezza. Come conferma Luciano Rispoli per pazziperilFITNESS, la pratica costante dell’esercizio fisico è importante a qualunque età e in qualsiasi condizione, perché influisce sull’operato cardiocircolatorio, scheletrico e immunitario. L’aggiunta di natura e aria fresca aiuta a rendere l’esercizio divertente e quindi più efficace. La combinazione di esercizio all’aria aperta, luce naturale e stimolazione sensoriale ha un effetto “salutogenico”: riduce lo stress e incoraggia comportamenti sani. 

Cosciente di questo la Raggi, ha ricordato che “Sono pienamente operativi i due mega appaltoni sul verde orizzontale e sul verde verticale, per un totale di 108 milioni di euro, che per i prossimi tre anni mettono in sicurezza la manutenzione di Roma Capitale… omissis… prendendoci noi in carico tutta la parte dei lavori pesanti, dalle potature agli sfalci e lasciando invece ai cittadini quelle che possono essere le operazioni di abbellimento, di decoro e soprattutto di controllo a contatto con il Dipartimento Ambiente per eventuali atti di vandalismo. Ora qui saranno a breve installate un’area giochi e delle panchine”.

 

Print Friendly, PDF & Email