Riparte il progetto Avis Scuola a Rocca di Papa

Presentato il progetto 2023 dai volontari Avis a Rocca di Papa

0
236
avisroccadipapa

Riparte anche per il 2023 il progetto AVIS SCUOLA, dedicato alle classi quinte della Scuola Primaria di tutti gli Istituti della cittadina. La presentazione del progetto si è svolta oggi e proseguirà domani, presso la sede della stessa associazione.

Durante la mattinata di oggi, 15 marzo, a Rocca di Papa, presso la sede dell’associazione AVIS della cittadina, in via Campi d’Annibale 135/b, è stata presentata l’edizione 2023 del Progetto AVIS SCUOLA, organizzato dall’AVIS con il patrocinio del Comune di Rocca di Papa, per i mesi di aprile e maggio prossimi.

Il progetto, collaudato oramai da molti anni, ha lo scopo di divulgare e trasmettere alle nuove generazioni e alle loro famiglie i valori da sempre cari all’Associazione: valore della donazione, solidarietà e importanza del volontariato nella società.

Oggi, ad accogliere gli alunni e gli insegnanti delle classi quinte della Scuola Primaria – Istituto Comprensivo “Leonida Montanari” ed Istituto Paritario “Suore di Carità dell’Immacolata Concezione D’Ivrea” – per il primo incontro formativo sono stati il Presidente, Alessandro Guerrieri, alcuni volontari e il personale sanitario, i quali dopo avere presentato l’associazione, hanno mostrato in sala una serie di diapositive e filmati sulla composizione del sangue e sull’atto della donazione. Gli alunni hanno partecipato con interesse all’incontro, proponendo domande e curiosità ai volontari presenti, e hanno poi visitato la sede e i locali dove avvengono le giornate di donazione.

Dopo gli incontri formativi di oggi e di domani, 16 marzo, tutti gli alunni elaboreranno in classe dei lavori, seguendo le proprie attitudini personali e con la collaborazione degli insegnanti, sul tema dell’importanza del significato della donazione di sangue. Tutti i lavori – poesie, testi, disegni, canzoni, foto, racconti – faranno parte di una esposizione che avverrà durante la giornata conclusiva del progetto, che avrà luogo nel mese di maggio, presso il salone della Parrocchia Sacro Cuore di Gesù, ai Campi d’Annibale.

“Siamo felici – ha spiegato il presidente Alessandro Guerrieridi dare oggi inizio a questa nuova edizione del progetto con le scuole del nostro territorio. Coinvolgere le nuove generazioni e le loro famiglie è fondamentale”. “Con questo progetto vogliamo, infatti, comunicare ai ragazzi – il Presidente ha così delineato – il valore della donazione di sangue, che è un atto di amore e consapevolezza verso il prossimo, spiegandogli pure l’importanza del volontariato per una comunità”.

“La nostra associazione, grazie ai numerosi donatori che partecipano puntualmente alle donazioni, – ha aggiunto – sono ben dodici anni che riesce a garantire la quota di autosufficienza sangue per il territorio castellano, secondo i parametri stabiliti dall’O.M.S. in base alla popolazione residente. Questo ci dà soddisfazione e ci spinge a continuare su questa strada con la passione e la dedizione che da sempre ci contraddistinguono, nonostante le difficoltà e una burocrazia sempre più esigente”.

L’Associazione AVIS di Rocca di Papa, che aderisce al progetto AVIS Nazionale, è una realtà attiva sul territorio dal lontano 1983, compie quest’anno il suo quarantesimo anniversario, con l’obiettivo di offrire e garantire un servizio utile a tutta la comunità, donando l’assistenza sangue a chi ne ha bisogno, grazie a donatori e volontari che partecipano attivamente alla vita stessa dell’associazione.