Sanremo 2017, il maglione shock di Francesco Gabbani

0
1770
francescogabbani
Francesco Gabbani
francescogabbani
Francesco Gabbani

Dopo il boom di ascolti registrato la prima serata del Festival di Sanremo 2017 (52% di share) per il secondo round un lieve calo (46,6% di share). Super Carlo Conti sempre pieno di energia, al contrario dopo aver rotto il ghiaccio, mi sarei aspettata una Maria De Filippi più sciolta e affiatata con il suo partner! Devo dire che avverto un po’ di nostalgia per Virginia Raffaele che lo scorso anno intervallava il Festival provocando risate a gogo. Tuttavia i momenti comici e soprattutto le gaffe non sono state da meno neanche quest’anno, da un’esilarante Crozza che imita perfettamente il presidente Mattarella, al grande ospite e campione Francesco Totti che presentando il concorrente in gara Michele Bravi, sbaglia la pronuncia dell’autore che da Cheope diventa “Sciopè” facendo sbiancare per la prima volta in vita sua Carlo Conti! Poi ancora, durante il tiro di palloni in platea autografati dai conduttori e dal calciatore, un certo Federico sbaglia il lancio e colpisce in pieno il Giletti in prima fila che si becca una bella pallonata. Il momento clou arriva dopo l’esibizione di un elegantissimo Robbie Williams che bacia inaspettatamente la De Filippi sulla bocca, con la sua consueta scioltezza garantisce subito dopo che il bacio era a stampo, anche perché se fosse stato più profondo con la caramella in bocca sarebbe potuto accadere un disastro. Ma invece vogliamo parlare dell’orrendo maglione arancione indossato dal cantante Francesco Gabbani? Non sono una stylist ma credo basti avere un minimo di buongusto per rimanere sconvolti da cotanta inadeguatezza. Ad un Festival così importante, guardato da tutto il mondo ci si può presentare con un maglione color arancia per di più peloso, pantalone nero e sneakers bianche?! Certo che no. Persino i rapper sono stati più eleganti nel loro genere. Devo però ammettere, che la sua canzone Occidentali’s Karma è originale ed ha un bel ritmo, simpatica l’idea della coreografia ballata al fianco di un ballerino travestito da gorilla. Rimanendo sempre in tema di look mi ha colpito altrettanto negativamente il sex symbol ospite Keanu Reeves, che aveva i capelli unti ed un abito sul blu con ai piedi delle polacchine in beige totalmente fuori luogo per un evento del genere, persino uno come lui non può permetterselo. Musicalmente parlando la seconda carrellata di artisti in gara è stata la seguente: Bianca Atzei (Ora esisti solo tu), Nesli e Alice Paba (Do retta a te), Raige e Giulia Luzi (Togliamoci la voglia), Michele Bravi (Il diario degli errori), Chiara (Nessun posto è casa mia), Gigi D’Alessio (La prima stella), Francesco Gabbani (Occidentali’s Karma), Marco Masini (Spostato di un secondo), Sergio Sylvestre (Con te), Paola Turci (Fatti bella per te), Michele Zarrillo (Mani nelle mani). Tra i miei preferiti il gigante buono Sergio Sylvestre che canta il brano scritto da Giorgia, Con Te, pezzo toccante, voce potente ma soprattutto intensa, l’artista ha una grande capacità di estraniarsi durante le sue esibizioni, di vivere totalmente le emozioni e trasmetterle di rimando al pubblico. Spero arrivi sul podio. Interessante anche Michele Zarrillo, eternamente romantico e con un pizzico di nostalgia, Gigi D’Alessio ha dedicato La Prima Stella alla madre che non c’è più, il testo è ovviamente profondo e commovente ma l’esibizione e la musica sono state poco empatiche. Peccato per Bianca Atzei, una cantante con una voce forte e meravigliosa che non è stata affatto messa in luce dall’autore del suo pezzo, per lei rischio di eliminazione, insieme a Nesli e Alice Paba e a Raige e Giulia Luzi che si sfideranno in un torneo questa sera con gli ultimi 3 in classifica della prima serata, ovvero Clementino, Ron e Giusy Ferreri, 2 saranno gli eliminati. Tornando agli ospiti d’onore la nostra Giorgia è stata indescrivibile, da brividi direi, ha esordito con il suo ultimo singolo Vanità e ha proseguito con i suoi cavalli di battaglia E poi , Come saprei , Di sole e d’azzurro. Una voce immensa e soave che vola nell’infinito. Una gioia per l’anima. A concludere la serata il terzetto dei comici Brignano-Insinna-Cirilli, incredibili ed esilarant. Stasera il grande torneo al posto della classica serata delle Cover, secondo voi chi verrà eliminato tra i concorrenti in gara?

Print Friendly, PDF & Email