Si è conclusa la quinta edizione del Croffi, Castelli Romani Film Festival Internazionale

Si è concluso con le ultime proiezioni e con la serata di Gala la quinta edizione del Croffi (Castelli Romani Film Festival Internazionale)

0
310
Si è concluso con le ultime proiezioni e con la serata di Gala la quinta edizione del Croffi (Castelli Romani Film Festival Internazionale), ideato dalla fondazione “Punto e Virgola”, presieduta dall’On. Marco Di Stefano, con la direzione artistica di Antonio Flamini e la direzione organizzativa di Manuel Di Stefano.

Cinque giorni di proiezioni ed incontri, moderati da Fabrizio Pacifici, con i registi, gli attori ed i produttore dei film in concorso tra Frascati ed Ariccia.

Mentre La Sala Maestra del prestigioso Palazzo Chigi di Ariccia, ha accolto numerosi spettatori e personaggi del mondo cinematografico. Sul palco sono saliti per ricevere il prestigioso premio, chiamati a gran voce dalla presentatrice Emanuela Tittocchia, tra gli altri: gli attori Andrea Roncato, Michela Andreozzi, Enzo Salvi, Franco Oppini, Claudio Gregori, Vittorio Hamarz Vasfi, Adriana Russo, Antonella Ponziani, Vincenzo Bocciarelli, Eliana Miglio, i registi Francesco Apolloni, Benedicta Boccoli, Chiara Sani, Emiliano Locatelli, Eleonora Ivone, Gianni Leacche, Anna Marcello. Riconoscimento alla carriera per Lino Banfi (che ha inviato un simpatico video-messaggio) ed a una emozionatissima Elena Cotta, e premi speciale per lo scenografo Gianni Quaranta (presidente della giuria) e per Anna Falchi, madrina della serata.
Tra gli ospiti della serata anche tantissimi produttori cinematografici di film in uscita a breve sui grandi schermi.
Il film vincitore del Festival per quanto riguarda i lungometraggi è risultato Ostaggi di Eleonora Ivone, mentre Vecchie Canaglie di Chiara Sani si portato a casa quattro premi: Opera Prima, Miglior Attore (Andrea Roncato), Premio del pubblico Attore (Greg), e Premio per il Direttore della Fotografia (Blasco Giurato).
Riconoscimenti prestigiosi anche a Cani di Strada di Gianni Leacche che vince il premio della Critica, Premio del Pubblico Attrice (Monica Carpanese) e Miglior Attore (ex aequo Massimo Bonetti e Vittorio Hamarz Vasfi). Premio del pubblico al film Io e Angela di Herbert Simone Paragnani.
Riconoscimenti anche per Francesco Apolloni Miglior regia per Addio al nubilato), Ilenia Pastorelli (Miglior attrice per Io e Angela), Michela Andreozzi (Migliore attrice non protagonista con Diversamente).
Due premi anche per il film internazionale Codice Karim, Premio attore (Mohamed Zouaoui) ed al miglior produttore (Massimiliano Leone). Mentre il miglior film straniero è stato il bulgaro Tutta la verità sulla rock band Ziguli.
Ampio spazio anche ai cortometraggi: miglior film Solamente tu di Emiliano Locatelli che vince anche il premio Miglior Attore con Enzo Salvi. Mentre Eliana Miglio è la miglior attrice grazie a Destrudo. Migliore regia Giancarlo Scarchilli con Storie di ordinaria straordinarietà, a Benedicta Boccoli il Gran premio della giuria con La confessione, premio della critica a Franco Oppini per Sacrificio Disumano, mentre Morena Gentile vince il Premio del pubblico.
Riconoscimento anche per il Docufilm di Roberto Cipullo dedicato a Franco Califano Tutto in un tempo piccolo, per Adriana Russo, Antonella Ponziani e Emanuela Del Zompo e Pierfrancesco Campanella.
Tra gli ospiti in sala Max Vado, Cinzia Loffredo, Flavio De Luca, Arianna Lavacchielli ed i giurati Christian Marazziti, Gerardo Di Lella e Angelo Bassi”. Lo rendono noto gli organizzatori.