Si struttura il circolo di Europa Verde a Velletri

Marina Favale, Massimo Morassut e Alessio di Silvio portavoce

0
143
verdivelletri

“Si è costituito, in questi giorni, il circolo territoriale di Europa Verde Velletri. Un appuntamento che risponde agli obblighi statutari e rappresenta un ulteriore passaggio a valle di un percorso avviato con le scorse elezioni amministrative che ha come obiettivo quello di costituire, a livello politico locale, uno spazio aperto per le politiche dell’ambiente considerate strategiche per il futuro. La strutturazione del Circolo ha previsto la nomina, con ruolo di portavoce, di Marina Favale e Massimo Morassut già candidati alle scorse elezioni amministrative che avranno il compito, insieme al Consigliere comunale di Europa Verde, Sergio Andreozzi, di coordinare l’attività del comitato, nelle istituzioni e nel territorio. La sostenibilità economica, ambientale, sociale e culturale, sono la chiave per affrontare le sfide future e per realizzare una città che anche dentro un’innegabile crisi economica generale, non rinunci ad essere inclusiva e sia in grado di dare piena cittadinanza a tutti. Con noi, il pieno appoggio del coportavoce regionale, nonché parlamentare On. Filiberto Zaratti, della portavoce provinciale Marta Bevilacqua e del Consigliere Federale Nazionale Massimo Andolfi, con i quali non mancheranno occasioni di approfondimento in pubbliche iniziative, anche per sostenere scelte coraggiose su consumo delle risorse, agroecologia, uso delle energie rinnovabili e mobilità sostenibile. Poi, un impegno preciso nei confronti delle nuove generazioni con Alessio Di Silvio, anche lui giovane candidato alle scorse amministrative, cui spetterà, come portavoce, il compito di rafforzare su questo territorio un progetto politico giovanile trasversale con i Giovani Europeisti Verdi. Da Europa Verde Velletri quindi la sfida al campo progressista per battere presto e bene una destra che già, dopo pochi mesi al governo della Città, si affanna e si azzanna sulle luminarie natalizie”. Così in una nota il Circolo Territoriale di Europa Verde di Velletri.