Sospetto terrorista aderente allo Stato Islamico arrestato a Fiumicino

Il cittadino del Tagikistan era colpito da mandato di cattura internazionale ed è stato arrestato questa mattina dalla Polizia

0
80
controlli_polizia_fiumicino
Controlli Polizia Fiumicino

Questa mattina, la Polizia di Stato ha tratto in arresto S. I. classe 1992, cittadino del Tagikistan, in quanto colpito da mandato di arresto internazionale a fini estradizionali “per essersi arruolato nelle fila dello stato islamico ed essere andato in Siria a combattere nel 2014; lo stesso risulta essere un membro attivo dell’organizzazione terroristica denominata ISIS”.

Il predetto cittadino tagiko, latitante e caratterizzato da numerosi alias con nazionalità e date di nascita diverse, -in particolare degli stati Uzbekistan, Kirghizistan e Ukraina – è atterrato all’aeroporto di Fiumicino con volo proveniente da Eindhoven (Paesi Bassi) alle ore 11.45 odierne.

L’operazione, svolta dalla DIGOS capitolina con il coordinamento della Direzione Centrale della Polizia di Prevenzione e il contributo della Polizia di Frontiera di Fiumicino, si inquadra in un più ampio scenario di attività preventive a largo raggio poste in essere dalla Polizia di Stato e dalla DIGOS di Roma in particolare, anche in considerazione della estrema delicatezza dell’attuale scenario internazionale.