Successo per Annalisa Scarrone in concerto a Roma

0
2856
Annalisa Scarrone
Annalisa Scarrone inconcerto all’ Auditorium Parco della Musica di Roma

Grande successo per la seconda tappa del Non so ballare Tour. Per Annalisa Scarrone un’ora e mezza piena di emozioni per il numeroso pubblico accorso alla Sala Santa Cecilia. Annalisa Scarrone ha letteralmente incantato il numeroso e attento pubblico dell’Auditorium Parco della Musica nella sala Santa Cecilia, nella seconda data del Non so ballare Tour. C’è il pubblico delle grandi occasioni domenica sera 5 maggio ad attendere la talentuosa cantante ventisettenne nativa di Savona reduce dal positivo debutto sul palcoscenico dell’Ariston per la 63^ edizione del Festival di Sanremo con le sue due canzoni Non so ballare e Scintille. Annalisa Scarrone, dopo i grandi successi dei primi due album (Nali 2011), Mentre Tutto Cambia (2012), si è affermata come cantante solista partecipando ad Amici nell’edizione del 2011 giungendo al secondo posto e conquistando il premio della critica. Arriva quest’anno il suo terzo gioiello Non so ballare(etichetta Warner Music Italy), un disco composto di 11 inediti, a cui la giovane cantante collabora anche come autrice, sta riscuotendo grande successo. Fuori della Sala Santa Cecilia ad attendere la talentuosa Annalisa, in tantissimi tra cui nutrito il gruppo del Fans Club Ufficiale che occupa le prime file con cartelloni, luci colorate e tantissimo affetto. Sono le 21,10 e inizia il concerto tra l’emozione e il calore del pubblico. Annalisa incanta il pubblico con la sua stupenda voce e la sua grinta. Nella scaletta di circa 1 h30 di concerto tra i nuovi brani del suo terzo cd “Non so ballare e le song dei suoi due album precedenti “Nali e “Mentre Tutto Cambia”. Si inizia con la magia della song tratta dal suo ultimo cd: ”La Prima Volta”. Poi la seconda perla della serata è  la stupenda “Alice e il blu”. Poi “Ed è ancora Settembre”. Poi è la volta del  brano “A modo mio Amo”dove  è presente il valore dell’amore nella sua pienezza e forza. L’amore visto come forza vitale che spinge a lottare verso il futuro, verso il raggiungimento di tutti gli obiettivi che si hanno. Annalisa entusiasma e porta per mano il suo caloroso pubblico in un viaggio di emozioni, valori sensazioni che con grinta riesce a trasmettere in maniera raffinata ed elegante. Annalisa accompagnata sul palco dalla nuovissima band composta da Andrea Lombardini al basso, Phil Mer alla batteria, Valerio De Paola alle chitarre, Giuseppe Calamosca(tastiere/trombone, fisarmonica) e Daniel Bestonzo alle tastiere. La scenografia curata da Massimo Tommassino. Bello il momento di alcune cover tra cui quella Exit dei Radiohead. Poi i vari successi tra cui ricordiamo:l’intensa “Non cambiare Mai “Spara amore mio”,”Questo bellissimo gioco”, “Solo”. Poi emozioni infinite con “Diamante lei e luce lui”. Poi arriva “Non so ballare” la ballad firmata Ermel Meta uno dei due brani proposti da Nali a Sanremo. Poi “Tornerò Ad Amare”, “Tutta l’altra gente”, “Meraviglioso Addio”,”Tra due minuti è primavera”. Non poteva mancare la più attesa di tutte “Scintille” con i fans che hanno cantato con grande calore insieme a Nali. Un concerto intenso, dove Annalisa ha istaurato con il pubblico un legame bello, caloroso con la sua voce sublime e il suo carattere speciale che riesce a trasmettere grinta, classe, una serata indimenticabile. Il pubblico esce dall’Auditorium consapevole di aver vissuto una piccola grande serata memorabile con la grande Annalisa Scarrone, un vero talento del nostro panorama musicale italiano.

Alessandro De Angelis