Tari, Angelo D’Uffizi (Osservatorio Strategie Politiche): “Consiglio vota aumento”

D’Uffizi, Coordinatore dell’Osservatorio Strategie Politiche dei Castelli Romani: "Bene Delle Chiaie contro. Ultimi anni cittadini vessati"

0
151

TARI, D’UFFIZI (Osservatorio Strategie Politiche): “CONSIGLIO VOTA AUMENTO. BENE DELLE CHIAIE CONTRO. ULTIMI ANNI CITTADINI VESSATI”.

“L’ultima seduta di Consiglio Comunale ha visto l’Assemblea Tuscolana votare compatta l’aumento della tassa dei rifiuti, con il solo voto contrario della Consigliera Anna Delle Chiaie, alla quale va il nostro plauso. Occorre considerare che i rifiuti sono una risorsa economica che, trattata, viene rivenduta per il riciclo. Dovrebbero pagarla ai cittadini, altro che aumenti!Non sono più ammissibili politiche amministrative che, per far quadrare i conti,spremono sempre e soltanto i cittadini. Dai parcheggi al trasporto scolastico, dall’Irpef comunale alla Tari la formula è sempre la stessa: servono i soldi, si aumentino tasse e tariffe. Sono anni che, invece di pensare al bilancio come strumento politico, lo si intende come attività esclusivamente ragionieristica. Questo aspetto impone una seria riflessione politica sulla composizione delle coalizioni che intendono essere alternativa a questo governicchio frascatano. Le tasse vanno ridotte”.

Lo dichiara Angelo D’Uffizi, Coordinatore dell’Osservatorio Strategie Politiche dei Castelli Romani