Teatro Rocca di Papa, arriva Il Fantasma della Garbatella

0
989
ilfantasmadellagarbatella
Il fantasma della Garbatella
ilfantasmadellagarbatella
Il fantasma della Garbatella

​Sabato 30 Aprile h 21:00 al Teatro Civico di Rocca di Papa andrà in scena Il Fantasma Della Garbatella scritto e diretto ​da Gabriele Mazzucco, uno spettacolo imperdibile, una storia originale e divertente che è anche un’elogio alla nostra amata Roma.

Spettacolo comico, contemporaneo, vivo e vero come il quartiere in cui è ambientato: la Garbatella. Lallo è un ragazzo con una cugina stralunata, un amico del cuore malandrino, un fratello gemello stalinista e dal forte accento abruzzese, una fidanzata bella, innamorata ma non proprio fedele. Nulla di particolarmente strano se non fosse che Lallo è morto, tre anni prima, in circostanze misteriose.

In realtà Lallo è tornato in vita su ordine preciso di Dio, accompagnato dall’Arcangelo Raffaele, per valutare se il genere umano è finalmente pronto ad un ritorno sulla terra del Messia, Gesu’, oppure per constatare se a distanza di più di duemila anni, l’uomo, è rimasto sempre lo stesso. Scelta come campione, questa piccola combriccola della Garbatella sarà protagonista di improbabili gag, incomprensioni, misteri e tante, tante risate.

Scritto al fine di intrattenere con continui cambi di situazione il pubblico, Il Fantasma della Garbatella, è una storia che può contare su dei personaggi molto vicini a noi, umani, dolcemente buffi ed assurdi, costretti a fare i conti con una serie di difficoltà a molti di noi ben note: suocere perfide, politicanti in malafede, bollette da pagare, turni di lavoro massacranti e soprattutto … l’imponderabile ira di Dio.

Amorevole spaccato di una romanità popolare in estinzione, Il Fantasma della Garbatella, racconta piccoli aneddoti tramandati all’interno del quartiere, veri o verosimili, nascosti dentro una storia che ha l’ambizioso obiettivo di far riflettere ridendo, sulla reale capacità di  perdono degli uomini e delle donne di oggi.

Il cast è composto da:

Andrea, Alesio, Chiara Fiorelli, Federica Orru’, Paola Raciti, Armando Sanna.