UNI 7697 e campi da padel: i requisiti da seguire per campi a norma e sicuri

Consigli per realizzare campi da padel totalmente sicuri

0
46
padelcampi
Foto tratta dal web

Il vetro è uno dei principali materiali presenti in un campo da padel standard, ma è anche il più delicato e vulnerabile agli incidenti.

Con l’aggiornamento della norma UNI 7697 del 26 agosto 2021 sono stati emanati nuovi criteri che migliorano e ampliano le precedenti raccomandazioni sul tipo e sulle proprietà del vetro adatto ai campi da padel.

Cosa richiede esattamente la norma UNI 7697? Quali sono le procedure da adottare per garantire la totale sicurezza degli impianti di padel?

Continua a leggere per saperne di più.

Il vetro nei campi da padel: caratteristiche e difetti del vetro temperato

La particolarità del padel è che richiede un campo altamente specifico in cui le pareti laterali e di fondo non servono solo come elementi di demarcazione ma anche come parte essenziale dell’area di gioco.

Recinzioni in vetro per migliorare la visibilità del campo

Sebbene la trasparenza delle pareti laterali sia essenziale per guardare le partite dall’esterno del campo, va sottolineato che i colpi assorbiti durante le partite sottopongono le pareti laterali a ad una sollecitazione intensa e costante, con il conseguente pericolo di fratture nella struttura e di incidenti.

Vetro temperato: processo di produzione e vantaggi

Non sorprende che il vetro temperato sia il materiale più utilizzato nei moderni impianti sportivi. Il vetro temperato è caratterizzato da un’elevata resistenza al calore e alle sollecitazioni meccaniche, grazie a tecniche uniche che prevedono un riscaldamento a 700° C seguito da un raffreddamento repentino.

I pericoli delle vetrate in vetro temperato

Il vetro temperato non può garantire l’assoluta sicurezza dei giocatori, come dimostrano i vari incidenti – fortunatamente senza gravi conseguenze – che si sono verificati nel corso degli anni: sono stati segnalati più volte casi di atleti che, dopo manovre particolarmente azzardate, sono crollati contro le lastre di vetro dei campi da padel, con conseguente sfondamento delle lastre di vetro e gravi lesioni (nonostante la caratteristica del vetro temperato di produrre schegge piccole e poco taglienti).

La norma UNI 7697 e i campi da padel sicuri: la necessità del vetro stratificato

In risposta a questo problema, la norma UNI EN 7697 (valida a livello europeo) è stata recentemente aggiornata per includere una serie di indicazioni specifiche per le strutture e le recinzioni dei campi da padel.

I campi da padel devono avere un vetro stratificato

Secondo la norma, che include i “Criteri di sicurezza nelle applicazioni del vetro”, è il vetro stratificato il materiale a dover essere utilizzato nella progettazione e nella costruzione di impianti per il padel.

La norma UNI 7697 ha rilevanza giuridica

È bene sottolineare che la norma UNI 7697 non ha valenza giuridica sul territorio italiano. Ciononostante, è fondamentale sottolineare che in caso di incidente, data la mancanza di una normativa nazionale che disciplini il settore, lo standard a cui ricorrere (sia per motivi assicurativi che per eventuali responsabilità penali) è quello sopra citato.

Di conseguenza, l’impiego di un vetro stratificato al posto del più comune vetro temperato non è più solamente un’opzione. In realtà, si tratta di una scelta obbligata se si vuole evitare il rischio di multe o, peggio, di responsabilità penale in caso di lesioni significative.

Tipi, caratteristiche e vantaggi del vetro stratificato per campi da padel

Un vetro stratificato di sicurezza è composto da due lastre di vetro di spessore variabile (spesso 6-8 mm nel caso del padel) collegate da un interstrato di plastica. Questa struttura fa sì che, anche in caso di impatto e rottura, i frammenti di vetro rimangano aderenti all’intercalare, riducendo il rischio di lesioni e, in particolare, di attraversamento della lastra di vetro.

L’EVA e il PVB

Il PVB (polivinilbutirrale) e l’EVA sono i due polimeri più comuni utilizzati nella produzione di vetro stratificato (etilenvinilacetato). L’EVA è spesso preferito per l’uso in costruzioni esterne perché è più resistente all’umidità e ai danni ambientali.

Proprietà meccaniche del vetro stratificato

Va notato che la reazione elastica delle pareti laterali del campo alla collisione della palla è fondamentale nel gioco del padel. A questo proposito, è fondamentale sottolineare che non si riscontrano grandi differenze nelle caratteristiche meccaniche ed elastiche tra il vetro temperato standard e il vetro stratificato.

Prezzi del vetro stratificato

I prezzi al metro quadro del vetro stratificato spesso aumentano con l’aumentare dello spessore delle lastre. Un metro quadro di vetro stratificato da 6+6 mm costa normalmente tra i 70 e i 90 euro.