Venanzoni: “Recupero cantine storiche per rilancio tradizioni ed incentivo ad aziende territorio”

Il recupero delle cantine storiche garantisce un autentico rilancio delle tradizioni locali

0
53

Il consiglio comunale ha approvato l’emendamento all’art. 4 del “Regolamento per l’apertura e l’esercizio delle attività economiche per la somministrazione e vendita di alimenti e bevande all’interno del centro storico della città” proposto da Gianfranco Venanzoni.

 

Il fondatore della lista civica “La Scelta Concreta”, dirigente provinciale del Partito Democratico, si è fatto promotore del riconoscimento di “cantine storiche” anche per quei locali “per i quali venga presentata preventivamente idonea domanda di riqualificazione per riconversione all’originaria vocazione di cantina, in conformità alle previsioni dei strumenti urbanistici vigenti e sia comunque dato seguito ai lavori di ripristino previsti nella domanda di riconversione”.

 

Il consigliere comunale Gianfranco Venanzoni ha spiegato le finalità dell’emendamento che ha trovato il voto favorevole dell’intera aula consiliare di Palazzo Colonna.

 

“Le forze politiche e civiche dell’area democratica e progressista, di cui sono un convinto sostenitore della prima ora, puntano alla decisa valorizzazione del centro storico sia dal punto di vista della ricettività enogastronomica che urbanistica – spiega il fondatore de La Scelta Concreta e dirigente provinciale del Pd – Il recupero delle cantine storiche garantisce un autentico rilancio delle tradizioni locali, con l’auspicio che i lavori di riqualificazione dei locali possa coinvolgere le aziende e gli artigiani del territorio alimentando l’economia marinese”.