Nasce binomio Vivace Furlani ImParando Academy

Lunedì 6 novembre, prenderà forma la partnership fra Vivace Furlani Grottaferrata e la scuola di portieri ImParando Academy

0
1196
allenamento_vivace_aic
Allenamento Vivace Furlani e AIC

Lunedì 6 novembre, a partire dalle ore 15, presso il campo comunale di via degli Ulivi, prenderà forma la partnership fra Vivace Furlani e la scuola di portieri ImParando Academy. Siamo andati ad intervistare il vicepresidente e direttore tecnico dell’accademia riservata ai numero 1, Matteo Bonavolontà.

Ci può raccontare la Sua carriera?
“Ho avuto una breve carriera da portiere dove ho giocato in società professionistiche come Lodigiani, Lecco e Ascoli. Nel 2015 ho conseguito presso il centro tecnico di Coverciano la qualifica di allenatore portieri Professionista. Da nove anni alleno nel settore giovanile della S.S. Lazio e nella stagione in corso seguo la categoria under 16. Inoltre ho collaborato lo scorso anno con la nazionale femminile del Trinidad & Tobago nello staff di Carolina Morace”;

La mission della scuola ImParando Academy?
“Vogliamo formare atleti con qualità tecniche, coordinative e con una personalità spiccata sempre in un contesto positivo e armonioso. Insegniamo la tecnica curando il dettaglio, formando le basi del giovane portiere, fondamentali per il proseguo della carriera. Senza trascurare l’aspetto coordinativo, psicologico e ludico fondamentale per queste fasce d’età”;

Un momento sulla partnership con la Vivace Furlani?
“Ho conosciuto tramite il direttore Cristian Federici la Vivace Furlani e ho avuto fin da subito un bellissimo impatto. Una realtà nuova, innovativa e dinamica con progetti, come quello con AIC, molto interessanti. Ci hanno accolto alla grande nella loro famiglia. Ringrazio il presidente Claudia Furlani e tutto lo staff per aver sposato il nostro progetto. E sono certo che faremo un grande percorso insieme”;

Il suo rapporto con il direttore generale Cristian Federici?

“Con il direttore ci conosciamo da circa venti anni, giocavamo insieme nella Lodigiani, nelle categorie Pulcini, Esordienti e Giovanissimi e come giusto che sia tra “portieri” siamo rimasti sempre in contatto, nonostante impegni e famiglia ed ora siamo qui a condividere una passione nata insieme da trasmettere ai più giovani”.

Print Friendly, PDF & Email