Vivere Impresa, nominato il nuovo direttivo

Sono 9 donne i membri del Consiglio di Vivere Impresa che resterà in carica per il triennio 2018-2020 con Barbara Sarrecchia confermata presidente

0
1097
nuovo_direttivo
Nuovo direttivo Vivere Impresa

È composto da nove donne il nuovo consiglio direttivo dell’associazione Vivere Impresa No-Profit per il triennio 2018-2020, eletto all’unanimità nel corso di una riunione svoltasi lo scorso 6 dicembre. Presidente è Barbara Sarrecchia, al suo secondo mandato; vicepresidente Laura Fraschetti; tesoriere Simona Menghi; segretario Melissa Ciarlantini. Del consiglio direttivo fanno parte anche Elisabetta Canzonetti, delegata alla Organizzazione di eventi, Cristina Nasini, delegata agli Aspetti legali e Cristina Totori. Sono inoltre entrate a far parte del nuovo consiglio Tiziana Mastrogiacomo, a cui è stata assegnata la delega a Stampa e comunicazione, e Daniela Olivieri che ha la delega agli Aspetti psicologici. Vivere Impresa No Profit è un’associazione senza fini di lucro, con sede ad Ariccia, che dal 2014 mette in campo le sue energie per lo sviluppo sociale ed economico del territorio e dei cittadini, svolgendo le proprie attività grazie all’impegno dei soci e dei professionisti che forniscono gratuitamente il proprio supporto. “In questo particolare momento in cui il femminicidio è prassi comune e le donne sono vittime di continui soprusi e violenze – afferma Barbara Sarrecchia, presidente di Vivere Impresa – abbiamo deciso di eleggere un direttivo tutto al femminile per dare un segnale forte e chiaro. La nostra associazione, infatti, ha tra i suoi obiettivi anche quello di aiutare le donne in difficoltà nel loro percorso di uscita da crisi che possono essere di vario tipo: personali, familiari e professionali che hanno spesso un forte impatto emotivo e psicologico. Da questo punto di vista, un progetto importante che abbiamo messo in campo lo scorso maggio è “Ricomincio da me”, dedicato alle donne che vogliono rimettersi in gioco proprio dopo un periodo di crisi. Il corso sta avendo molto successo e stiamo già organizzando la terza edizione”.

Print Friendly, PDF & Email