A Monteporzio arriva l’orto in condotta

0
1014
orto
Orto
orto
Orto

Grazie alla proficua collaborazione tra la Condotta Slow Food di Frascati e Terre Tuscolane e il Comune di Monte Porzio Catone parte all’Istituto Comprensivo Scolastico “Don Lorenzo Milani” il progetto ORTO IN CONDOTTA.

«Gli stimoli – spiega Federico Archinard, di Slow Food – che intendiamo dare ai bambini con il progetto Orto in Condotta vanno nella direzione del buono, del pulito e del giusto, perché trasmettiamo loro l’idea che ciò che è coltivato in maniera non intensiva, che è raccolto al momento giusto e non fa centinaia di chilometri per arrivare a destinazione, non può che essere organoletticamente più buono ed ecologicamente più sostenibile».

La coltivazione della terra torna ad acquisire una valenza didattica proprio nel paese che prende il nome dal celebre cittadino tuscolano Marco Porcio Catone, che nel libro De Agri Cultura con queste parole ha sottolineato l’importanza educativa dell’attività agricola: «…Dagli agricoltori, invece, nascono uomini fortissimi e soldati valorosissimi, e il loro guadagno è giusto e al riparo da ogni insicurezza, nulla ha di odioso; e coloro che si dedicano all’agricoltura non sono tratti a cattivi pensieri».

La società contemporanea, anche grazie agli associati di Slow Food, sta riscoprendo poco a poco il valore della Terra, «siamo sicuri – spiega l’assessore alla pubblica istruzione, Gianluca Minucci – che questi preziosi stimoli educativi, di natura multidisciplinare, attinenti sia all’ambito dell’educazione alimentare che ambientale, possano essere utili non solo ai bambini ma anche all’intera comunità. Il progetto Orto in Condotta coinvolgerà tutta la famiglia di ogni alunno e in modo diretto i nonni ortolani che aiuteranno maestre e bambini nell’orto».

La scuola avrà la possibilità, a titolo gratuito, di avere uno stand per presentare i prodotti dell’orto e le altre attività presso il Mercato della Terra di Slow Food che si svolge ogni seconda e quarta domenica del mese a Piazza Borghese.

Il progetto verrà presentato il giorno 25 marzo alle ore 16.30, presso la bibliomediateca di via Costagrande, 18. Tutti i genitori, i nonni e i cittadini sono invitati a partecipare.

Print Friendly, PDF & Email